• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di David Pascucci | 27.11.2012 14:32 CET

A parlare non è uno qualunque ma è Jim O'Neill, per i non addetti ai lavori è il capo della divisione Asset Management di una delle banche più potenti al mondo, Goldman Sachs

Seguici su Facebook

Le dichiarazioni del guru - "L'Italia sarà una sorpresa per il 2013, paragonabile al fenomeno BRICs (Brasile, Russia, India, China)". Secondo O'Neill e il suo team di analisti, l'Italia avrebbe oltrepassato la parte più bassa di un ciclo economico discendente seppur il Bel Paese sia ancora sotto recessione. L'Italia guiderebbe quindi la ripresa dell'economia europea grazie anche alle riforme strutturali messe in campo dal Governo attuale. 

Anche Deutsche Bank l'aveva detto - Giusto una settimana fa, anche il colosso Deutsche Bank aveva parlato di una ripresa dell'Italia nel corso del 2013. Sostanzialmente, anche DB ha parlato di minimi di un ciclo economico, un ciclo che inevitabilmente si riprenderà ben presto. Della serie "peggio di così non può andare".

C'è da fidarsi? - Ricordiamo innanzitutto che Goldmans Sachs è stata la fautrice del famoso giorno in cui i BTP italiani raggiunsero il 7% di rendimento portando l'Italia verso un collasso di mercato, un crollo dei prezzi dovuto al panico del periodo, un panico utile ai big investors per comprare debito italiano a prezzo scontato con rendimenti che raramente si rivedranno. Inoltre, proprio Goldman Sachs e Deutsche Bank ridussero l'esposizione verso l'Italia in modo massiccio con riduzioni in portafoglio dell'ordine del 90% (92% GS, 88% DB). Dobbiamo quindi fidarci delle parole dei più grandi analisti del campo, oppure metterci in guardia da possibili selloff sui nostri titoli. Ovviamente non lo sappiamo ma è pur vero che molti concordano sul fatto di una ripresa dell'economia italiana nel 2013 (vedi Ministro Grilli e altri economisti).

Fonte: Sole24Ore, La Stampa 

 

© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci