• Share
  • OkNotizie
  • +3
  • 0

Di Massimiliano Di Marco | 27.11.2012 17:23 CET

General Motors ha deciso di fissarsi obiettivi importanti, in particolare nell'ambito delle vetture dotate di tecnologie ecologiche. Secondo quanto ha dichiarato Mary Barra, vice presidente senior della sezione Global Product Development della società, l'azienda ritiene che saranno 500.000 i propri prodotti elettrici a quattro ruote sul mercato entro il 2017. Principalmente General Motors intende focalizzarsi sulla tecnologia plug-in: "La tecnologia plug-in offre uniche opportunità per cambiare il modo in cui le persone commutano. Le soluzioni 'plug-based' giocheranno un ruolo significativo nel nostro portfolio tecnologico nel prossimo futuro".

Seguici su Facebook

"Ciò che è iniziato come una prova è diventato un vero e proprio punto di partenza per spingere in avanti e più velocemente la tecnologia EV di quanto avremmo pensato cinque anni fa".

"ll nostro impegno verso l'eAssist è incrollabile" ha aggiunto Barra riferendosi alla seconda generazione del belt alternator system (BAS), introdotta nel 2010, tecnologia che avrà la Chevrolet Impala, prodotto che sarà commercializzato nel 2014. "Infatti, all'interno del nostro portfolio saranno centinaia di migliaia i veicoli con l'eAssist entro il 2017". Altri veicoli che sfruttano questa tecnologia sono la Buick LaCrosse, la Buick Regal e la Chevrolet Malibu.

LEGGI ANCHE

Doha 2012, scopriamo le strategie future sul cambiamento climatico

Scuole galleggianti e fotovoltaiche per le popolazioni del Bangladesh

 

Eolico unica fonte di energia sopravvissuta all’uragano Sandy

Chevrolet Impala
(Foto: Creative Commons / )
Chevrolet Impala
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +3
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci