• Share
  • OkNotizie
  • +2
  • 0

Di Antonio D'Aronzo | 30.11.2012 09:56 CET

Giornata di rialzo per le Borse europee che festeggiano le dichiarazioni di ieri sera del Presidente USA, Barack Obama, che si è detto fiducioso di riuscire a trovare un accordo entro Natale per evitare il "fiscal cliff". A Piazza Affari l'indice FtseMib ha chiuso con un +2,8%; Londra ha chiuso con un +1,1% ; Parigi +1,5% e Francoforte +0,7%. In particolare, l'indice milanese è stato guidato dalle banche, soprattutto quelle di medie dimensioni.

Seguici su Facebook

Anche a Wall Street gli indici procedono in netto rialzo.

Analisi Finmeccanica:

Riproponiamo il titolo Finmeccanica in quanto i prezzi si stanno avvicinando al target previsto. Nel post del 15 Novembre proponevamo l'apertura di posizioni long per il breve periodo e fissavamo il target in area 4,3/4,4€. Le notizie di questi giorni riguardo la fortissima domanda per il nuovo bond a 5 anni emesso dalla società e l'acquisizione da parte della tedesca Siemens della Invensys Rails, compagnia che produce software per la segnaletica ferroviaria, a multipli elevatissimi, hanno spinto il titolo al rialzo, portando il prezzo a 4,09€ , vicino ai nostri target. Quest'ultima notizia è ottima per Ansaldo Sts, in quanto comparable puro della compagnia britannica e , di conseguenza, per la sua controllante, Finmeccanica, la quale potrebbe eventualmente beneficiare di un maggiore cash-in, se si applicassero gli stessi multipli.

Passando al grafico, notiamo che durante la seduta odierna (29/11/2012) il titolo si è portato nuovamente all'interno del canale rialzista, ma con un RSI quasi in ipercomprato, con volumi che, tuttavia, non appaiono consistenti e con un bel gap alle spalle in zona 3,90€ (evidenziato in giallo nel grafico). Tendenzialmente i gap vengono colmati nel brevissimo periodo, motivo per cui sentiamo di consigliare una chiusura delle posizioni (in netto guadagno) e di aspettare la chiusura del gap qualora l'ottica di fondo sia fermamente rialzista. Una discesa dei prezzi potrebbe portare ad un nuovo test della proiezione di Fibonacci in area 3,7€ e ad un incrocio con la MM20, che consideriamo molto importante in termini di previsione (basti vedere il seguito della rottura al ribasso della MM20 durante la seduta del 22 Ottobre).

In ottica rialzista, i prezzi potrebbero spingersi verso il target originariamente previsto (4,3/4,4€), che tuttavia coincide con una forte resistenza, difficile da superare.

Aggiornamenti nei prossimi post.

 

Buon trading a tutti.

 

 

© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +2
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci