• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Giulia Francalancia | 01.12.2012 11:19 CET

Il 24 Febbraio 2013 sarà la notte degli Oscar, presentata dal creatore de “I Griffin” e di “Ted”, Seth MacFarlane, intanto l’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha stilato una lista con i dieci film candidati per la categoria “Migliori Effetti Visivi”.
Mentre il 2012 si chiuse con la vincita di Martin Scorsese con “Hugo Cabret”, quest’anno la scelta sarà difficile a causa della presenza di molti kolossal.

Seguici su Facebook

Quindi le pellicole in concorso saranno:

  • The Amazing Spider-Man di Marc Webb
  • Cloud Atlas di Andy e Lana Wachowski e Tom Tykwer
  • Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno di Christopher Nolan
  • Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato di Peter Jackson
  • John Carter di Andrew Stanton
  • Vita di Pi di Ang Lee
  • The Avengers di Joss Whedon
  • Prometheus di Ridley Scott
  • Skyfall di Sam Mendes
  • Biancaneve e il Cacciatore di Rupert Sanders

Il budget medio di produzione dei film si è attestato intorno ai 200 milioni di dollari. Nella lista sono presenti film che sono stati dei veri successi come “Prometheus” e “Skyfall”, tre veri e propri colossi come “Avengers”, “Batman” e “Spider-Man” - a cui probabilmente si aggiungerà anche “Lo Hobbit” -, due flop come “John Carter” e “Cloud Atlas” e l’inedito “Vita di Pi”.
Purtroppo sono stati scartati film eccellenti come “Hunger Games”, “Men in Black 3”, e “Looper”.

Tra le pellicole ne verranno scelte cinque e infine, tra queste, ne sarà premiata soltanto una.

 

LEGGI ANCHE:

Joseph Gordon-Levitt: un killer professionista contro Bruce Willis in “Looper”

“Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato”: scatta il countdown per l’uscita

Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato: Wellington in festa per la prima del film

Di nuovo in gioco: recensione del film con Eastwood

Le 5 leggende: recensione

Seth MacFarlane
(Foto: Reuters / )
Seth MacFarlane sarà il presentatore della cerimonia degli Oscar 2013
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Rate this Story
  • 0
  • 0
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte

Partecipa alla discussione

IBTimes TV
Follow IBTimes Entertainment