• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di David Pascucci | 02.12.2012 14:02 CET

La famiglia Rothschild, una delle famiglie più potenti e importanti della finanza mondiale. Questa famiglia istituì il sistema finanziario e bancario europeo a partire dalla fine del XVIII secolo. Partendo da Francoforte, Mayer Amshel Rothschild, sviluppò un istituto finanziario con filiali sparse per l'Europa, filiali presiedute da ognuno dei suoi 5 figli. Questo controllo familiare ha permesso a Rothschild di mantenere una certa segretezza interna sugli affari della famiglia, affari di cui pochi del mondo esterno conoscevano. Questa strategia venne resa ancor più conservativa con dei matrimoni combinati tra figli e cugini di primo e secondo grado, una strategia che permise ai Rothschild di mantenere il segreto dei loro affari.

Reuters - Brendan McDermid
Author and financial commentator Jim Rogers speaks at the Reuters Global Media Summit in New York December 9, 2009.

Share This Story

Da non perdere

Argomenti correlati

Seguici su Facebook

Lo sfondamento delle barriere dell'alta finanza internazionale fu un passo fondamentale per i Rothschild che, nella seconda metà del XIX secolo, finanziarono le più grandi opere dell'epoca: dai finanziamenti alle prime grandi imprese, al finanziamento delle gradi opere e industria mineraria. 

Proprio l'industria mineraria è uno dei rami principali della famiglia Rothschild tant'è che possono vantare di aver fondato, con i propri capitali, aziende come la Rio Tinto (estrazione mineraria) e la De Beers (commercio di diamanti).

Ma ritornando all'alta finanza internazionale, come investivano le loro risorse i Rothschild sui mercati mondiali? Jim Rogers, fund manager e guru della finanza, ci ricorda come Meyer Rothschild riusciva a guadagnare dai mercati. Jim Rogers afferma che i Rothschild guadagnavano grazie a due fattori: il primo è quello di "comprare quando il sangue scorre per le strade" mentre regna il panico (riferimento alle guerre napoleoniche) comprando così i titoli a forte sconto. Il secondo fattore si può riscontrare nella vendita "al più presto", o meglio, non si aspettava che il mercato arrivasse ai picchi dovuti all'entusiasmo generale di mercato, ma si vendeva mentre i prezzi salivano in modo costante. 

 

 

Jim Rogers
(Foto: Reuters - Brendan McDermid / )
Author and financial commentator Jim Rogers speaks at the Reuters Global Media Summit in New York December 9, 2009.
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci