• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di Redazione IBTimes Italia | 02.12.2012 23:39 CET

"Abbiamo creduto fortemente, dal primo momento, in queste primarie. Le ho volute testardamente. Ne ricaviamo un insegnamento: un grande partito progressita come il mio deve aver fiducia nella sua gente". Pierluigi Bersani esordisce così al Teatro Capranica di Roma nella serata che lo incorona candidato premier del centrosinistra.

Seguici su Facebook

"Senza i volontari, senza un'organizzazione che li sappia tenere assieme non esiste un grande partito progressista -ha continuato il segretario del Partito Democratico -Grazie ai candidati del primo turno che mi hanno sostenuto. Laura Puppato sa del mio interesse nei confronti della green economy. Un saluto particolare a Nichi Vendola. Mi ha invitato a far sentire il profumo di sinistra. Se non me lo sentissi addosso non mi riconoscerei, ma capisco quello che vuole dire. Sarò fedele anche a questo".

Poi tocca allo 'sconfitto' Matteo Renzi. "Voglio riconoscergli una forza fresca e presente. Ha fatto vivere in modo vero queste primarie. E per questo lo ringrazio. Ora devo fare due cose. Dare un profilo di governo al centrosinistra. Predisporre spazi per dare occasioni alle nuove generazioni".

Renzi: "Abbiamo provato a cambiare la politica, ma non ce l'abbiamo fatta"

"Nel centrosinistra possono esserci visioni diverse del centrosinistra, basta che si sappia che c'è la destra, i populismi. Alziamo l'asticella per la prossima battaglia. Dobbiamo vincere, ma non a qualsiasi prezzo, raccontando favole. Perchè poi non si governa. Qui non c'è l'uomo solo al comando".

"Il primo problema è il lavoro. Questo Paese è pieno di problemi. Vinceremo con la verità".

Pierluigi Bersani
(Foto: http://www.flickr.com/photos/p / )
Bersani ha vinto le primarie del centrosinistra
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci