• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • -1

Di V.B. | 03.12.2012 08:39 CET

Napolitano non esclude la grazia per Alessandro Sallusti, il direttore de 'Il Giornale' condannato a 14 mesi di carcere per diffamazione a mezzo stampa. A costargli la condanna, un pezzo a firma Dreyfus di cui l'autore materiale fu l'onorevole Farina.  

Seguici su Facebook

Pare però che Napolitano stia valutando il caso per decidere  -dopo l'infrazione degli arresti domiciliari che che ha fatto 'guadagnare' al direttore un processo per direttissima che potrà costargli fino a 3 anni di carcere- di concedergli la grazia o meno. Lo annuncia proprio il suo portavoce Pasquale Cascella, che su Twitter scrive:  "Il presidente Napolitano sta esaminando  ogni aspetto della complessa vicenda Sallusti".

Così Berlusconi ripercorre la vicenda di Sallusti: "condannato in prima istanza ad una multa di 5000 euro, trasformata in appello in 14 mesi di carcere, confermati poi dalla Cassazione". Vicenda che, sottolinea, "non fa che riaffermare l'assoluta necessità ed urgenza" di una riforma della giustizia.

"Ora sta al mondo politico - prosegue il Cavaliere - trovare al più presto  una soluzione adeguata che contemperi l'inalienabile diritto di opinione e di informazione con l'altrettanto inalienabile diritto a non vedere  lese la propria privacy e la propria onorabilità. Mi auguro che Alessandro Sallusti  possa riprendere al più presto il suo impegno di direttore e che venga così cancellata agli occhi del mondo questa ulteriore pagina di giustizia negata".

 

LEGGI ANCHE:

Napolitano si aumenta lo stipendio 

 

 

Sallusti processato per evasione
(Foto: Reuters / )
Adesso interviene Napolitano
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • -1

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci