• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di Massimiliano Di Marco | 03.12.2012 12:55 CET

Nell'ottica di ampliare il proprio business sembra che Facebook sia in procinto, o comunque molto interessata, ad acquisire WhatsApp, una delle applicazioni più popolari e usate su dispositivi mobile per messaggiare gratuitamente a prescindere dalla piattaforma (è disponibile su iOS, Android, Windows Phone, Symbian, BlackBerry e Nokia S40) a patto di avere una connessione dati. A riportare la notizia è TechCrunch, che riferisce alcune "fonti vicine alla trattativa" come base per le indiscrezioni. I fondatori di Facebook e WhatsApp sono stati contattati via e-mail, ma, al momento, non si sono ancora mossi per una risposta.

Seguici su Facebook

Questa acquisizione sarebbe coerente con le intenzioni di Mark Zuckerberg di espandere l'influenza del social network maggiormente nel settore mobile. Al raggiungimento di un milardo di utenti infatti il creatore di Facebook aveva dichiarato a Business Week: "Il prossimo grande passo è spostarci sul mobile. Ci sono 5 miliardi di persone al mondo che hanno un cellulare".

Il fenomeno WhatsApp è in continuo ampliamento. Nell'ottobre 2011 erano un miliardo i messaggi inviati al giorno; adesso siamo attorno ai dieci miliardi. Secondo quanto stimato da una ricerca del centro studi Ovum, le compagnie telefoniche di tutto il mondo hanno perso 23 miliardi di dollari nel solo 2012 a causa di questi nuovi servizi di messaggistica; tale quota salirà a 54 miliardi di dollari nel 2016.

LEGGI ANCHE

Il display flessibile e indistruttibile nel 2013. OLED per S amsung, grafene per Nokia

Facearound, la startup italiana scala la classifica dell'Apple Store

N intendo Wii U è già stata craccata [VIDEO]

Facebook
(Foto: Reuters / )
Come usa i nostri numeri di telefono?
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci