COPPA ITALIA: un 40enne fa quasi fuori il CATANIA

Di M.V. | 04.12.2012 22:01 CET
Dimensione testo + -

Il Catania evita per un soffio l'eliminazione per mano di uno stoico Cittadella. I siciliani vincono per 3-1 e accedono agli ottavi di finale dove martedì affronteranno il Parma al "Tardini". La gara del "Massimino" è bruttina a lunghi tratti, soprattutto a causa dei padroni di casa che giocano al piccolo trotto e con pochissime idee. Il Cittadella, invece, non soffre di alcun timore reverenziale ed anzi punge in contropiede. I veneti sprecano due clamorose occasioni con Di Carmine che manda alto a porta vuota e con Belazzini che sbaglia un calcio di rigore. Ci pensa allora Paolucci a portare avanti il Cittadella grazie a una splendida punizione dal limite. Del Catania nei primi 45' non c'è traccia.

Seguici su Facebook

DOPPIO ROSSO I siciliani non riescono a fare meglio nemmeno in avvio di ripresa. A ridare verve agli etnei ci pensano l'arbitro e l'inesperienza dei veneti. Merchiori, direttore di gara, è fin troppo pedante nel giudicare da secondo giallo il mani di Busellato, mentre nulla questio sul cartellino comminato a De Vito. Il Cittadella però regge anche in nove uomini, soprattutto per merito di Pierobon. L'estremo difensore veneto, 43 primavere sul groppone, si esalta sulle conclusioni in serie dei padroni ci casa.

CI PENSA BERGESSIO Maran allora si gioca la carta Bergessio, inizialmente in panchina, e così il forcing degli etnei si fa sempre più pressante. A due minuti dal 90' è proprio l'attaccante argentino a trovare il colpo del pari. L'1-1 è il risultato che accompagna le squadre ai supplementari, dove un Cittadella ormai stremato non può più nulla contro la maggior tecnica del Catania. Pierobon non è impeccabile sulla punizione di Lodi e i siciliani trovano così il vantaggio. Bergessio al 102' si libra in aria e di testa fa il 3-1, che chiude virtualmente il match.  Tra otto giorni a Parma i margini di errore del Catania saranno assai minori.

Il "Massimino" di Catania
( Foto : Photo Pin / )
Il "Massimino" di Catania
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV
SEGUI SPORTS & STARS
 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci