• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

05.12.2012 12:38 CET

Riunione plenaria stamani tra i sindacati metalmeccanici, Fiom esclusa, e Federmeccanica per la sigla del nuovo contratto di categoria 2013-2015 che riguarda circa 1,6 milioni di lavoratori.

Reuters
Maurizio Landini, leader dei metalmeccanici della Cgil.

Share This Story

Da non perdere

Seguici su Facebook

Più notizie

Alla sede di Confindustria a Roma si incontreranno i leader di Fim-Cisl, Uilm, Ugl e Fismic, mentre la Fiom Cgil, che non partecipa al tavolo in quanto non firmataria per precedente contratto, ha convocato scioperi di 8 ore e manifestazioni tra oggi e domani per protestare contro gli accordi separati e chiedere nuove norme sulla rapppresentanza.

Fim e Uilm hanno chiesto per il triennio un aumento salariare medio di 150 euro lorde mensili, mentre Federmeccanica per il momento è ferma a quota 125 euro. 

 

 

Vittoria della Fiom contro Magneti Marelli: il sindacato ha diritto ad avere le sue Rsa nell’azienda
(Foto: Reuters / Stringer)
Maurizio Landini, leader dei metalmeccanici della Cgil.
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

Più popolari

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci