• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di C.F. | 05.12.2012 20:45 CET

Aumentano le entrate per le casse dello Stato. Nel periodo gennaio-ottobre 2012 le entrate tributarie erariali sono state pari a 322,8 miliardi di euro, un incremento del 4% (12,3 miliardi in più) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Lo rende noto il Ministero dell'Economia.

Seguici su Facebook

Nonostante "una congiuntura fortemente negativa la dinamica delle entrate tributarie conferma la tendenza alla crescita a ritmi superiori rispetto all'analogo periodo dello scorso anno per effetto delle misure correttive varate a partire dalla seconda metà del 2011 - scrivono da via XX Settembre - In particolare, alla variazione positiva delle entrate che affluiscono al bilancio dello stato hanno contribuito il gettito della prima rata di acconto dell'imu che è risultato in linea con le previsioni, l'imposta sostitutiva su ritenute, interessi e altri redditi di capitale, l'imposta di bollo e l'imposta di fabbricazione sugli oli minerali".

L'Imu fa volare dunque le entrate fiscali anche se, come specificano dal Ministero, queste sono "sostanzialmente in linea con le previsioni tenuto conto anche della sospensione dei versamenti per i comuni interessati dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012 che hanno interessato il territorio delle province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo".

Arriva il Redditest, per combattere l'evasione fiscale
(Foto: REUTERS / Stefano Rellandini)
Scaricabile dal sito dell'Agenzia delle Entrate il software on line in grado di verificare se le spese e le entrate sono compatibili
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci