È morto l'architetto Oscar Niemeyer. Progettò Brasilia e il palazzo di vetro delle Nazioni Unite

Di Giulia Bazzocchi | 06.12.2012 12:19 CET
Dimensione testo + -

Avrebbe compiuto 105 anni il prossimo 15 dicembre, ma dallo scorso 2 novembre era ricoverato all'ospedale di Rio De Janeiro, sua città natale. Il piu' famoso architetto brasiliano che progettò Brasilia e il Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite di New York è deceduto questa notte.

Seguici su Facebook

Niemeyer lavorò per un certo periodo con Le Corbusier e firmò il progetto degli edifici principali di Brasilia, su richiesta di del Presidente Juscelino Kubitscheck, tra cui Palacio da Alvorada,la residenza del presidente della Repubblica, e poi la Camera dei Deputati, il Congresso Nazionale, la Cattedrale, diversi ministeri e molte residenze, pensati per evocare "un futuro piu' egualitario".  In quattro anni la città fù costruita e inaugurata.

Tra i suoi lavori più celebri c'è il Museo di Arte Contemporanea di Niteroi, la citta' che fronteggia Rio sulla baia di Guanabara, progettato da Niemeyer all'età di 89 anni. In Italia, nel 1996 riceve il Leone d'Oro della Biennale di Venezia; ha firmato la sede della Mondadori a Segrate e nel 2000 ha disegnato il progetto dell'auditorium di Ravello che è stato inaugurato nei primi mesi del 2010.

Era sposato con la sua segretaria Vera Lucia Cabreira, più giovane di lui di 38 anni. Ha lavorato fino all'ultimo nel suo studio panoramico davanti alla spiaggia di Copacabana.

 

 

Oscar Niemeyer
Credits: wikipedia
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV