• Share
  • OkNotizie
  • +2
  • 0

Di Arianna Adamo | 06.12.2012 11:57 CET

Il Pdl non è d'accordo con Corrado Passera e ha deciso di non votare il suo decreto. Alcuni senatori del Pdl, nel corso delle dichiarazioni di voto, hanno infatti annunciato che non voteranno la fiducia al governo al decreto sviluppo-bis.

Seguici su Facebook

"Il Pdl non parteciperà al voto pur garantendo il numero legale", ha detto il capogruppo Maurizio Gasparri dopo le dichiarazioni critiche del ministro Corrado Passera su un'eventuale ricandidatura a premier di Silvio Berlusconi.

Sul ritorno del cavaliere Passera ha detto che "tutto ciò che può fare immaginare al resto del mondo, ai nostri partner, che si torna indietro non è bene per l'Italia". In Senato l'astensione vale come un voto contrario, cosa che metterebbe a rischio la tenuta dell'esecutivo: il Pdl ha optato invece per la non partecipazione al voto che abbassa il quorum.

Secondo Passera l'Italia deve andare avanti: “Guardiamo dove eravamo dieci anni fa: al 100% nel rapporto tra debito e Pil e siamo a oltre 120, abbiamo buttato via il beneficio dell'euro, delle privatizzazioni, abbiamo smesso di investire e ridotto il risparmio, e vi è un disagio sul fronte occupazione che è anche peggio di quello appare”. Il ministro non ha precisato le direttive in grado di costruire il futuro del nostro paese ma non ha nascosto di pensare ad andare avanti con un impegno in politica. “Cominciamo a vedere se si può continuare questo lavoro e poi vedremo” ha concluso.

Se il Pdl, che in Senato è il partito di maggioranza relativa,continuerà con la sua linea di astensione al voto di fiducia sul decreto sviluppo, il governo è in crisi. Lo ha annunciato la capogruppo del Pd a Palazzo Madama, Anna Finocchiaro: "Se il principale partito della strana maggioranza non vota la fiducia e lo fa in modo irresponsabile, in un momento delicatissimo per il Paese, vuol dire che il governo non ha più la maggioranza. Il problema politico è di una rilevanza senza limiti. Io credo che Monti debba salire al Colle come richiede la prassi".

Leggi anche:

Passera 'fulmina' il Cavaliere: "Non è un bene per l'Italia. Il Paese deve andare avanti"

Il ministro dello sviluppo economico Corrado Passera
(Foto: reuters / STRINGER Italy)
Il ministro dello sviluppo economico Corrado Passera
This article is copyrighted by International Business Times.
  • Valuta questo articolo
  • +2
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci