Renzo Rosso: una continua crescita in Cina

Di Giulia Bazzocchi | 06.12.2012 18:52 CET
Dimensione testo + -

Renzo Rosso, il titolare del marchio Diesel è intervenuto al Milano Fashion Global Summit e ha fatto capire molto chiaramente che, per il prossimo anno, i Paesi dove ci sarà la vera crescita saranno Cina, Corea e limitrofi. Questo perchè il Giappone è da considerarsi come il primo paese al mondo in cui l'azienda che presiede realizza 270 milioni di euro con il brand Diesel e 50 milioni di euro con gli altri brand. "Inoltre - ha spiegato Renzo Rosso - lo sviluppo della moda corre ad una velocità incredibile ed è una continua fonte di stimoli". Stando infatti ad un analisi del fatturato, se Tokyo e Giappone, seguiti da Londra, nel 2012 sono in crescita del 7% con Diesel e del 20% con i brand del prêt-à-porter, per il 2013 tali città prevedono una crescita almeno del doppio.

Seguici su Facebook

La situazione è diversa nel mercato americano dove il marchio Diesel è approdato negli anni '80 riuscito comunque a ritagliarsi il suo spazio nonostante la presenza del colosso del settore denim Levi's. Mentre in Brasile dove vi sono già quattro negozi, Renzo Rosso intende aprire altri cinque punti vendita monomarca che dovrebbero portare a raddoppiare la cifra attuale di circa 30-35 milioni di euro con tutti i brand.

Il lusso resta comunque è una colonna portante dell'economia italiana nel mondo, ma che risulta più innovativo nei mercati che vantano una maggiore solidità. "Il futuro per me è il contemporary, più del lusso", ha concluso infine Renzo Rosso.

 

 

Renzo Rosso
Credits: courtesy of press office
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV