H&M: buoni sconto in cambio di abiti usati

Di Giulia Bazzocchi | 10.12.2012 14:33 CET
Dimensione testo + -

H&M lancia una nuova iniziativa. L'obiettivo è quello di rendere lo shopping più sostenibile, liberando l'armadio da vecchi capi inutilizzati e sostituirli con abiti nuovi. Da febbraio 2013, il colosso svedese di moda low cost H&M introdurrà sul mercato mondiale un progetto di raccolta di abiti usati. H&M ha sempre sostenuto il suo impegno per una moda che riduca il suo impatto ambientale e che sia utile anche sul piano sociale, offrendo la possibilità a tutti i suoi clienti di essere parte integrante di questa strategia. Pertanto, dal prossimo febbraio chiunque avrà la possibilità di consegnare dei capi usati di qualsiasi marca e in qualsiasi condizione in uno store H&M. Tutti quelli che parteciperanno a tale iniziativa riceveranno un buono sconto di  5 euro per ogni borsa di abiti usati che porteranno, da poter poi utilizzare su una spesa minima di 40 euro.  Così ognuno potrà contribuire a tutelare l'ambiente, limitando la quantità di rifiuti tessili.

Seguici su Facebook

A supportare questo progetto per la salvaguardia delle risorse naturali è nata la Conscious Foundation, che sostiene attivamente sia la ricerca, sia l'innovazione per trovare soluzioni tecniche al fine di riciclare le fibre tessili.

 

Punto vendita H
Credits: Official Website
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV