• Share
  • OkNotizie
  • +4
  • -1

Di Valentina Beli | 11.12.2012 19:18 CET

Prima fa presente di non voler essere strumentalizzata nella campagna elettorale di Berlusconi, immaginando già che il dibattito del Cav si possa muovere sul campo della pressione fiscale e sul ruolo della Germania nella Bce. Dopodiché, lo Stato tedesco arriva al sodo e, per bocca della Merkel, prende le parti del professore: "Appoggio le riforme lanciate dal governo Monti, che hanno consentito un ritorno della fiducia degli investitori nell'Italia".

Seguici su Facebook

Poi una sorta di captatio benevolentiae. Il cancelliere tedesco 'alliscia' gli italiani:"Sono certa che il popolo italiano voterà in modo da mantenere l'Italia su questa strada. Con Monti ho sempre lavorato bene. Per lui nutro un rapporto di stima".

Un atteggiamento non propriamente neutrale se il professore, dopo pressioni varie a ricandidarsi -comprese quelle provenienti dai centristi- decidesse di scendere in campo.

 

LEGGI ANCHE:

Sondaggi: sale il Pdl. Effetto Berlusconi

"B erlusconi non usi la Germania per la campagna elettorale" 

 

Il premier Monti incontra oggi il Presidente Sarlozy, l'11 gennaio vedrà Angela Merkel.
(Foto: Reuters / Michel Euler/Pool)
Il premier Monti incontra oggi il Presidente Sarlozy, l'11 gennaio vedrà Angela Merkel.
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +4
  • -1

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci