New York rende omaggio a Pier Paolo Pasolini

Di Giulia Bazzocchi | 14.12.2012 19:22 CET
Dimensione testo + -

Pellicole storiche restaurate, scritti originali, sceneggiature di film, quadri ma anche reading d'autore, performance e installazioni cinematografiche: tutto questo al MoMa di New York, in una grandissima retrospettiva dedicata al grande Pier Paolo Pasolini, ( nato a Bologna il 5 marzo 1922 e deceduto a Roma il 2 novembre 1975) inaugurata ieri. Resterà aperta al pubblico fino al prossimo 5 gennaio, ed è una mostra che ha richiesto due anni di ricerca per essere allestita con lo scopo di celebrare l'opera di Pier Paolo Pasolini. A presentarla, la casa di moda fiorentina Gucci, l'Istituto Luce Cinecittà e il Fondo Pier Paolo Pasolini/Cineteca di Bologna.

Seguici su Facebook

Il percorso si sviluppa su quattro grandi periodi partendo da Accattone al Decameron passando per Il Vangelo secondo Matteo e Mamma Roma. La maison Gucci ha contribuito attivamente fin da subito alla realizzazione del progetto "restaurando" una delle grandi pellicole del regista, trasformando in digitale Medea su formato 35mm, in modo tale da renderla proiettatabile sia nella serata d'apertura della mostra, sia il 14 dicembre dove alcuni attori italiani e stranieri allieteranno il pubblico con una serie di letture sotto la supervisione di Dante Ferretti. Inoltre, film più famosi di Pasolini saranno presentati in copie nuove e ritoccate secondo le risoluzioni attuali.

A questo proposito, Frida Giannini, direttore creativo di Gucci dice: "Sono da sempre molto affezionata all'opera di Pier Paolo Pasolini, figura di spicco tra gli intellettuali del XX secolo. Ringrazio Istituto Luce Cinecittà per averci permesso di supportare l'esibizione di Pasolini a New York e credo che questa mostra completa degli scritti, dei film e dei suoi lavori aiuterà a fare approfondire in America la figura e il genio creativo, di un grande artista".

 

Pier Paolo Pasolini
13 dicembre 2012- 5 gennaio 2013
The Roy and Niuta Titus Theaters (MoMA)
Evento coprodotto da Istituto Luce Cinecittà, The Museum of Modern Art
www.moma.org
www.cinecitta.com

 

Pier Paolo Pasolini
Credits: wikipedia
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV