• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Federica Geremia | 18.12.2012 12:47 CET

Il Pdl ha da poco annunciato la tattica politica da adottare in vista delle elezioni di febbraio.

Seguici su Facebook

Infatti, per il Cavaliere è essenziale "saturare la tv prima che scatti la par condicio".

La direttiva è partita da Arcore qualche giorno fa dato che la legge impone per l'appunto 45 giorni di par condicio, e se si votasse il 17 febbraio la scadenza verrebbe posta fra meno di un mese.

Ovviamente, tutti i manager e i direttori dei maggiori network in mano a Berlusconi si sono già mobilitati: da Fedele Confalonieri, a Mauro Crippa, fino a Giovanni Toti (Tg4 e Studio Aperto) e Mauro Giordano (Tgcom24).

L'intento è quello di occupare il video ricordando ai telespettatori non solo i successi del precedente governo Berlusconi -compito di Tg5, Tg4 e Studio Aperto-  ma anche facendo ricorso ad altri espedienti meno ortodossi, quale la presentazione integrale del libro di Vespa, la telefonata di Belpietro e Barbara D'Urso con l'intervista durata due ore.

Come se non bastasse la sua apparizione è prevista anche in Rai, sia nel salotto dell'amico Bruno Vespa che in quello di Santoro.

E' palese che molti abbiano chiesto alll'Autorità sulle garanzie nelle comunicazioni di intervenire, ma molti altri hanno risposto come Paolo Bonaiuti, ovvero che Berlusconi nell'ultimo anno non è mai stato in tv, quindi ora è lecito lasciarlo fare.

Tuttavia, il Cavaliere non si è limitato a promuoversi sul medium televisivo poiché la campagna sarà attiva più che mai su Internet e sui social network, il che coinvolgerà più di 30mila italiani.

Infatti, quest'ultimo si è rivolto a Michale Slaby, colui che ha coordinato la campagna sui social media di Barack Obama, anche se nel nostro caso sarà Antonio Palmieri ad occuparsi dei  duemila "volontari", cento per ogni regione, che avranno il compito di diffondere anche sul web le proposte lanciate in tv dai network belusconiani.

 

 

 

Silvio Berlusconi
(Foto: Reuters / )
Silvio Berlusconi e la sua propaganda internet
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci