BASKET LEGA A. Iniziata la rivoluzione dell’OLIMPIA MILANO: ecco JR BREMER

Di Domenico Pezzella | 18.12.2012 18:20 CET
Dimensione testo + -

La rivoluzione è iniziata. Dopo la sospensione di Cook ed Hendrix, ma soprattutto dopo l'esonero di Fabrizio Frates come assistente a Sergio Scariolo, ecco le prime contromosse per permettere alle scarpette rosse di recuperare terreno in classifica. La prima? Il ritorno di Jr Bremer cosi come spiegato nel comunicato milanese. «La Pallacanestro Olimpia EA7 - Emporio Armani Milano comunica di aver sottoscritto un contratto fino al termine della presente stagione agonistica con il giocatore Ernest Lenell "J.R." Bremer, proveniente dal Fenerbahce Istanbul e a Milano già la passata stagione per 18 gare di campionato e 3 di Eurolega. Bremer sarà a disposizione dell'allenatore fin dalla giornata di domani e verrà tesserato, una volta completate tutte le formalità burocratiche necessarie».

Reuters
Coach dell'Olimpia

Share This Story

Da non perdere

Argomenti correlati

Seguici su Facebook

BIO - Nato il 19 settembre 1980, a Cleveland, 1.90 di statura, J.R. (il padre si chiama Ernest come lui, da qui il nomignolo JR) Bremer ha doppio passaporto, americano e bosniaco e gioca in Europa ininterrottamente dalla stagione 2004/05 quando fu firmato dall'Unicaja Malaga dopo due stagioni nella NBA, a Boston e Cleveland (brevemente anche a Golden State ma senza giocare in gare di campionato). Nel 2005 ha vinto la Coppa del Re a Malaga, con la squadra allenata da Sergio Scariolo.

LA CARRIERA - Uscito dalla Cleveland Heights High School in Ohio, Bremer per quattro anni ha fatto parte della squadra della St.Bonaventure University nello stato di New York dal 1998 al 2002 compreso, finendo come nono realizzatore di sempre e con 24.6 punti a partita quarto realizzatore di tutti i college statunitensi. Nel 2002 è stato primo quintetto dell'Atlantic-10 Conference. Nel 2002 è stato firmato come free-agent dai Boston Celtics e fece abbastanza bene (8.3 punti di media, 2.6 assist e 2.3 rimbalzi per gara) da essere inserito nel secondo miglior quintetto di rookie. Dopo un anno fu trasferito a Cleveland e poi a Golden State. Dopo due anni l'approdo in Europa per giocare a Malaga. Poi un anno a Biella, il primo in Italia, nel 2005/06 e in successione è stato al Paok Salonicco, al Bosna Sarajevo, quindi in Russia allo Spartak Vladivostok, al Triumph Liubertsky, a Samara e infine a Novgorod dove aveva cominciato la stagione 2011/12 fino a febbraio quando si trasferì a Milano. Quest'anno ha cominciato la stagione al Fenerbahce Istanbul in Turchia e in Eurolega.

L'ESPERIENZA MILANESE - Lo scorso anno ha giocato tre gare di Eurolega, nelle Top 16, vincendole tutte e segnando 10.7 punti di media con il 42.1% nel tiro da tre. In campionato 18 partite con 8.4 punti per gara, il 34.7% da tre, l'82.1% dalla linea di tiro libero. In Italia ha un massimo di 17 punti in una gara e 22 di valutazione. Ha debuttato nella vittoria interna su Pesaro e vinto 6 delle prime 9 partite giocate. Infortunatosi prima della gara con Cantù, è rientrato in gara 1 della semifinale dei playoff scudetto contro Pesaro (13 punti in 19 minuti) giocando altre nove partite. In tutto il suo record personale è stato di 10-8 ma con cinque di queste sconfitte arrivate contro Siena.

CURIOSITA' - JR Bremer giocherà con il numero 22 come la passata stagione. A Istanbul aveva il 12... Il figlio nato l'8 maggio scorso a Boston si chiama Ernest Lenell III... La moglie si chiama Jaclyn Kathleen.

 

 

Sergio Scariolo
( Foto : Reuters / )
Coach dell'Olimpia
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV
SEGUI SPORTS & STARS
 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci