• Share
  • OkNotizie
  • +3
  • 0

Di Alessandro Proietti | 28.12.2012 13:03 CET

MADRID - L'Istituto di credito spagnolo Bankia crolla pesantemente nella borsa di Madrid. Alla base del crollo di ben 25 punti percentuali ci sarebbe il sempre più probabile delisting dai listini a partire dal prossimo 2 gennaio.

Seguici su Facebook

Nella sola giornata di ieri il titolo aveva bruciato già un quinto del suo valore alle notizie arrivanti dal Frob: il fondo di salvataggio per le banche spagnole, infatti, ha valutato negativamente Bankia per 4.2 miliardi di euro. Da parte dell'Ue l'istituto spagnolo riceverà aiuti per circa 18 miliardi di euro a fronte di un piano di ristrutturazione che vedrà un taglio del personale del 28% (circa 6000 unità) nei prossimi tre anni.

La comunicazione di ieri della Borsa spagnola, quindi, in cui si annunciava la possibile uscita del titolo dall'Ibex 35 il prossimo 2 gennaio in caso di "particolari circostanze", appare ora molto più di un'ipotesi eventuale.

© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +3
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci