È la caffeina che fa dimagrire. Non il caffè.

Di Giulia Bazzocchi | 28.12.2012 16:14 CET
Dimensione testo + -

Caffeina e caffè non sono la stessa cosa. Infatti, se la prima favorisce la perdita di peso bruciando i grassi e rappresentato un valido aiuto per le persone che vogliono dimagrire, il secondo, non produce lo stesso effetto. Stando a quanto emerso da uno studio condotto da un team di ricercatori dell'Università del Queensland, pubblicato sul Journal of Nutrition, pare che il caffè contenga altri componenti, non si sa ancora esattamente quali siano, che vanno a contrastare le proprietà della caffeina, tra cui quella di riduzione del peso corporeo.

Seguici su Facebook

Lo studio è stato effettuato sui topi e condotto dal farmacologo cardiovascolare Lindsay Brown. Gli esemplari sono stati nutriti seguendo una dieta concentrata di grassi animali, latte condensato e zucchero con lo scopo di raddoppiarne il peso corporeo e simulare ciò che avviene su un individuo umano obeso. Quando ai topi veniva somministrata una dose regolare di caffeina, il peso corporeo tornava gradualmente al normale, mentre i topi alimentati con estratto di caffè restavano in sovrappeso.

Pertanto, lo staff di ricercatori di Lindsay Brown è giunto alla conclusione che, gli elementi che compongono il caffè tra cui, cafestol, kahweol e melanoidina hanno un effetto che annienta il potere dimagrante della caffeina, ma ancora non si sa quali conseguenze abbiano. In ogni caso, la buona notizia che deriva dallo studio è che sia la caffeina che il caffe' non ristretto, fanno bene al cuore e al fegato migliorando le loro funzioni.

 

 

Un'immagine di un caffè americano
Credits: GB
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV