• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Sara Rotondi | 31.12.2012 15:16 CET

Andrea Calevo torna in libertà. È stato liberato l'imprenditore edile ed erede del gruppo Calevo specializzato in commercio e consulenza nel settore dell'edilizia, rapito lo scorso 16 dicembre nella sua villa a Lerici in Liguria. Calevo è tornato in libertà grazie a  un'operazione congiunta condotta dalla polizia di stato e dai carabinieri. L'uomo sarebbe stato trovato da solo a Sarzana, nello scantinato di un'abitazione di uno dei sospettati. L'operazione è stata coordinata dalla procura Distrettuale Antimafia di Genova. Lo precisa una nota della Polizia.

Reuters
Una volante della polizia in una immagine di archivio

Share This Story

Da non perdere

Argomenti correlati

Seguici su Facebook

La Direzione Centrale Anticrimine, diretta dal Prefetto Gaetano Chiusolo, ha «messo in campo - si legge in una nota - sin dall'inizio del sequestro, tutte le migliori risorse a disposizione, con l'impiego di personale del Servizio Centrale Operativo, del Servizio Polizia Scientifica, per lo svolgimento delle attività di accertamento di natura tecnica, e del Servizio Controllo del Territorio con l'invio degli equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine».Fortunatamente le sue condizioni  di salute sono buone ed è stato scortato a casa dai Carabinieri. Nel frattempo, trapela la notizia che sono state fermate tre persone, due italiani e un albanese.

Sequestrato l'erede del gruppo Calevo

«Quest'anno si chiude davvero bene con la liberazione di Andrea Calevo - commenta il ministro dell'Interno Annamaria Cancellieri. -  Una grande soddisfazione sia per la bellezza dell'operazione e per il fatto che l'ostaggio stia bene ma anche perché ciò rappresenta un riconoscimento professionale delle forze dell'ordine».

Leggi anche:

Monti e le scomode verità cancellate da Wikipedia

Dà alla luce un bimbo e lo getta nel water

India, ancora violenza di gruppo.15enne violentata da tre uomini

 

 

Una volante della polizia in una immagine di archivio
(Foto: Reuters / )
Una volante della polizia in una immagine di archivio
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci