• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • -1

Di C.F. | 01.01.2013 19:37 CET

Il profilo incriminato si chiama @Berlusconi2013, sbarcato su Twitter lo scorso 6 dicembre. Fino a 48 ore fa contava circa 7mila follower. Ma il Cavaliere, che una volta si defini "Unto del Signore", è riuscito nell'impresa di moltiplicarli per dieci, a cavallo di Capodanno: ora sono più di 70mila.

Seguici su Facebook

In Rete il tam tam è partito immediatamente. E l'impennata sospetta, un pò come per le percentuali di certi sondaggi, ha scatenato gli utenti dei social network, che ipotizzano la più classica delle operazioni-immagine con follower comprati. Un trucchetto utilizzato anche da molte aziende che lavorano con la Rete.

Secondo il Corriere della Sera il profilo sarebbe "riconducile in qualche modo all'entourage dell'ex premier".  Poi è arrivata una precisazione, direttamente dall'account incriminato: "Un chiarimento il profilo @Berlusconi2013 non è account gestito direttamente dal Presidente Berlusconi è un'iniziativa di volontari digitali". Nessuna spiegazione però sui 63mila nuovi 'volontari'.

La polemica sui follower fasulli di personaggi pubblici era stata lanciata lo scorso mese di luglio da Marco Camisani Calzolari, docente di Comunicazione aziendale e linguaggi digitali allo Iulm di Milano, secondo il quale anche il profilo Twitter di Beppe Grillo aveva un 54% di follower inesistenti, innescando un botta e risposta con il leader del Movimento Cinque Stelle che lo accusò di essere uno dei creatori di Forzasilvio.it, sito nato per sostenere l'ex premier.

 

Berlusconi
(Foto: Flickr / Eddypedro)
Sul profilo Twitter dell'ex premier 63mila nuovi follower in due giorni. Sono fasulli?
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • -1

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci