CALCIOMERCATO NAPOLI. ARMERO ad un passo, FLAMINI e SILVESTRE i prossimi obiettivi

Di Andrea Garroni | 02.01.2013 17:06 CET
Dimensione testo + -

La corsa ad un posto in Champions League in questa stagione sembra essere più affollata che mai, con 6/7 squadre pronte a dare battaglia per aggiudicarsi i primi tre posti in campionato. Tra questi c'è anche il Napoli, che proprio in queste ore sta piazzando una serie di colpi decisivi pere rafforzarsi in vista della seconda parte della stagione e, dopo aver messo praticamente le mani su Armero, il club di De Laurentiis ha messo nel mirino Silvestre e Flamini...

Seguici su Facebook

 

Triplo colpo per Mazzarri - Il Napoli infatti sarà una delle società più attive sul mercato di gennaio, con la necessità di sfoltire un pochino la rosa attuale a disposizione di Walter Mazzarri ed al contempo rafforzare una squadra che, dopo l'eliminazione in Coppa Italia contro il Bologna, sembra non essere più quella delle passate stagioni.

La duplice squalifica di sei mesi comminata a Paolo Cannavaro e Gianluca Grava, inoltre, mette in piena emergenza Mazzarri, che si trova con pochi elementi validi da impiegare in difesa.

Proprio per questo Bigon sta sondando il mercato eh ha individuato almeno tre obiettivi primari per questa sessione invernale, che dovrebbe portare all'ombra del Vesuvio i rinforzi tanto richiesti dal tecnico.

Il primo nome sulla lista del direttore sportivo azzurro è quello di Matias Silvestre, il centrale argentino - con passaporto italiano, ndr - attualmente in forza all'Inter. In questa stagione Silvestre non è entrato nelle grazie di Andrea Stramaccioni ed è oramai entrato nell'ordine di idee di abbandonare Appiano Gentile. Il Napoli, complice il gradimento del giocatore, dovrebbe riuscire a prenderlo in prestito, complice anche una operazione parallela imbastita in queste settimane che dovrebbe portare in maglia nerazzurra Campagnaro.

Il secondo rinforzo per Mazzarri, di fatto, è da considerarsi oramai un giocatore del Napoli a tutti gli effetti: si tratta di Pablo Armero, il centrocampista colombiano in forza all'Udinese di Guidolin che, oramai, è letteralmente ad un passo dal vestire la casacca azzurra. I due club, stando alle ultime indiscrezioni, si sarebbero accordati con la formula della comproprietà, spiazzando di fatto il Milan, l'altra grande pretendente al giocatore, disposta a trattare sulla base del prestito con diritto di riscatto. L'affare è oramai in dirittura di arrivo e al massimo nel corso della prossima settimana l'accordo dovrebbe essere ufficializzato.

Il terzo nome, relativamente nuovo, è quello di Mathieu Flamini, centrocampista francese in forza proprio al club rossonero che, complici una serie di incomprensioni con Massimiliano Allegri, sta trovando ben poco spazio in questa stagione. La scorsa estate il Milan, pur tenendo fede alle nuove limitazioni economiche imposte per far fronte ai conti in profondo rosso, ha rinnovato il contratto di Flamini per una stagione, tuttavia il contratto, che scadrà a giugno, rimane elevato - 1.5 milioni a stagione -, soprattutto se si considera che il giocatore non rientra nei piani del tecnico rossonero. Un motivo in più, insomma, che potrebbe spingere Galliani a cedere subito il giocatore, magari a fronte di un 'indennizzo' con cui incassare prima di arrivare alla scadenza naturale del contratto di Flamini.

 

LEGGI ANCHE:

CALCIOMERCATO. INTER, ROMA e NAPOLI, sfida a tre per GIUSEPPE ROSSI: offerta da 10 milioni al Villareal

CALCIOMERCATO MILAN. DROGBA e ILICIC per sostituire PATO e ROBINHO

CALCIOMERCATO NAPOLI. San Paolo in pressing per VARGAS, al Palermo anche ROSATI?

EDINSON CAVANI e quella clausola di rescissione da 63 milioni che dura 40 giorni 

Mathieu Flamini
( Foto : Reuters / )
Mathieu Flamini, centrocampista francese del Milan
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV
SEGUI SPORTS & STARS
 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci