• Share
  • OkNotizie
  • +2
  • 0

Di Massimiliano Di Marco | 03.01.2013 15:37 CET

Ventisei persone sono state affette da trichinellosi dopo aver mangiato salsicce crude di cinghiale. È accaduto in quel di Lucca, più precisamente nell'Alta Valle del Serchio, dove alcuni cacciatori e le loro famiglie hanno riportato "febbre, dolori muscolari e manifestazioni cutanee" secondo quanto si legge sull'agenzia di stampa AGI.

Seguici su Facebook

"Si tratta di una patologia rara ma presente in tutto il mondo e anche in Italia" ha comunicato la ASL di Lucca. "Proprio per la sua rarità e per sintomi che possono risultare simili a quelli di altre patologie, non è di facile riconoscimento. Gli ultimi casi in Italia risalgono al 2011 in Sardegna, mentre in Toscana non se ne registravano da 20 anni".

L'ente ha però subito rassicurato come il focolaio dell'epidemia sia stato immediatamente circoscritto, le persone adeguatamente curate e il pericoloso passato, ma questo non significa che non possa accadere a qualcun altro: l'attenzione dev'essere sempre e comunque massima.

"È bene ricordare che è possibile evitare questa malattia tramite la cottura delle carni o con il congelamento a -15 gradi centigradi per 20 giorni o a -30 per 6 giorni. In questa maniera vengono distrutte le larve e si impedisce l'insorgere della malattia" ha precisato l'ASL sottolineando come l'adeguato trattamento, o la semplice cottura, bastino a evitare la trichinellosi e altri problemi di salute di questa categoria e alle carni crude.

[Fonte: AGI]

LEGGI ANCHE

 

Capodanno: oltre 360 feriti in tutta Italia

 

Saldi, si parte oggi in tre regioni. Il Codacons: "Calo del 15% rispetto al 2012"

 

Lamezia Terme, sequestrati abiti e auto di una persona vicina ad Annunziato Gallo

Salsicce
(Foto: Flickr / )
La cottura del cibo, o il prolungato congelamento, può evitare spiacevolissime conseguenze, tra cui la trichinellosi.
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +2
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci