• Share
  • OkNotizie
  • +3
  • 0

Di Massimiliano Di Marco | 08.01.2013 16:35 CET

Non è la prima volta che sentiamo parlare di iPhone 5S o di "iPhone Mini", come lo hanno già etichettato gli analisti. Partendo da quest'ultimo, nuove voci si aggiungono al coro di coloro che vedono un iPhone a basso costo e con specifiche più ridotte  come la soluzione ideale per Apple per inserirsi in un segmento di mercato, quello degli smartphone economici, attualmente dominato da altre compagnie, in primis Samsung.

Seguici su Facebook

In questo modo l'azienda di Cupertino troverebbe spazio anche presso l'utenza meno predisposta a spendere cifre superiori ai 700 euro per portarsi a casa uno smartphone o indolente verso gli abbonamenti ormai tanto diffusi e dotati di pagamenti rateale. Se ciò si avverasse, la previsione più credibile è che l'"iPhone Mini" possa avere uno schermo da 3,5 pollici, tornando quindi alla "vecchia" dimensione abbandonata con l'iPhone 5, il primo melafonino a dotarsi di un display da 4 pollici.

Questa linea sarebbe invece seguita per il futuro, comunque probabile, iPhone 5S, l'aggiornamento dell'attuale top gamma di Cupertino. Apple si affiderebbe quindi ancora ai 4 pollici di uno schermo Retina, come ha pronosticato l'analista Brian White di Topeka Capital. La data di uscita più probabile per entrambi i dispositivi è giugno, in concomitanza con l'annuale Worldwide Developers Conference, che la società tiene a San Francisco.

"Crediamo che Apple possa commercializzare un iPhone di fascia alta attorno al trimestre di giugno anziché quello più tradizionale di settembre-ottobre" ha affermato Michael Walkley di Canaccord Genuity parlando dei dati di vendita dell'iPhone 5. "Crediamo inoltre che Apple potrebbe distribuire un iPhone di fascia minore focalizzato su mercati più sensibili al prezzo, in quanto crediamo che in mercati come Cina, America Latina ed Europa orientale esiste una forte domanda per un iPhone 3G a un prezzo più accessibile." Così dicendo quindi viene esclusa la connettività LTE dall'eventuale iPhone Mini.

Si tratta ancora di speculazioni, ma ampliamo il ragionamento su quest'ultimo prodotto. Cosa significherebbe per Apple commercializzare una simile offerta? Sarebbe innanzitutto in disaccordo con la sua stessa politica che va addicendo da anni e che Tim Cook stesso, nell'ultima intervista pubblica, ha ribato: "pochi prodotti all'anno ma molto precisi e 'top'".

In questo senso, quindi, l'iPhone Mini va in antitesi con questo concetto poiché si tratta di un prodotto dalle caratteristiche medie per potersi inserire, con un prezzo accessibile, come alternativa nel mercato più economico a differenza dei futuri iPhone 5S e 6. Sarebbe quindi un ulteriore smacco per i fan di vecchia data, coloro che hanno più dato fiducia ad Apple in questi anni, un rapporto già traballante dopo l'annuncio poco trasparente dell'iPad 4 e le "innovazioni" dell'iPhone 5, ma va considerata la natura commercialmente corretta della scelta. Quale delle due strade sceglierà Cupertino?

Fonte: BGR

LEGGI ANCHE

i Phone Mini: Apple annuncerà un melafonino economico nel 2013

L'autostrada del futuro: ricarica le auto elettriche, la segnaletica si illumina [VIDEO]

S amsung Galaxy S4, iPhone 5S: sarà un 2013 all'insegna dell'innovazione?

i Phone 5S, display più sensibili e sottili grazie alla tecnologia Innolux?

Apple
(Foto: Reuters.com / )
Il nuovo iPhone 5S avrà diversi colori
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +3
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci