• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Guido Gennaccari - Trading Room Roma | 10.01.2013 12:14 CET

Molti trader concentrano la propria preparazione puntando sull'entrata chirurgica dell'operazione che vorrebbero fare. Sbagliato! Tutti i più bravi operatori dei mercati e la maggior parte dei testi didattici è concorde con la maggiore importanza della "gestione della posizione" (money management). Il paradosso finanziario vorrebbe che, entrando con il metodo della monetina, sarebbe possibile ottenere risultati soddisfacenti se si applicasse un metodo e delle regole adeguate ed in maniera rigorosa. Vediamo un esempio di metodo semplice e replicabile con lo "spread trading piramidale".

Seguici su Facebook

1)      Prendiamo i titoli di un settore (es.: finanziari FtseMib40) e ad una certa ora di negoziazione (es.: dopo la prima ora di contrattazione) facciamo la classifica per rendimento;

2)      in base alla classifica apriamo 2 posizioni long per i primi 2 titoli e 2 posizioni short per gli ultimi 2 titoli (capitale uguale per tutti oppure con % diversa tra gamba long e short se il mercato è in un trend ben definito e persistente);

3)      a fine giornata (prima della chiusura) raddoppiamo le posizioni dei due titoli che hanno performato meglio, a livello nominale, durante la giornata;      

4)      ripetiamo l'operazione giornalmente fino a venerdì quando chiuderemo le posizioni prima di fine seduta (ricordiamoci di incrementare i titoli che hanno performato nominalmente meglio nella giornata, non dall'inizio dell'investimento).  

Abbiamo applicato un metodo poco discrezionale e che funziona molto bene in mercati in trend eliminando molto il rischio. Visto che i singoli titoli azionari potrebbero decorrelarsi per vicende legate alla società in questione, sarebbe più opportuno e meno rischioso (più affidabile) operare su indici azionari dove le correlazioni storiche dovrebbero essere più stabili, ma ciò non sempre accade (vedi FtseMib/Dax nel lungo e nel brevissimo periodo). E se per lo spread usassimo il TRR Index? Queste sono questioni per pochi che affrontiamo in sala trading tutti i giorni.

 

 

Trading Floor
(Foto: Reuters / )
Trading floor
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci