RUGBY, SEI NAZIONI: l'ITALIA si presenta

Di Stefano Veneziano Broccia | 11.01.2013 14:34 CET
Dimensione testo + -

Il commissario tecnico della nazionale Jacques Brunel ha diramato la lista dei 30 giocatori selezionati per le prime due partite del "RBS 6 Nazioni 2013". Torneo che vedrà l'esordio dell'Italia in casa allo Stadio Olimpico di Roma domenica 3 febbraio contro la Francia, mentre una settimana dopo, il 9 febbraio, la squadra sarà impegnata in trasferta al Murrayfield Stadium di Edinburgo per la sfida contro la Scozia.

Seguici su Facebook

POCHE NOVITA' Rispetto ai giocatori che hanno fatto parte del gruppo impegnato nei test match autunnali dello scorso novembre, sono soltanto tre i volti nuovi: Paul Derbyshire (Benetton Treviso), Gonzalo Garcia e Paolo Buso (entrambi delle Zebre). "Derbyshire lo abbiamo già convocato lo scorso anno - le parole del ct Brunel - ma non abbiamo avuto la possibilità di provarlo perché si era infortunato. Gonzalo Garcia è il capitano delle Zebre, è un giocatore di esperienza ed in questo inizio di stagione ha dimostrato le sue qualità, in più potrebbe essere un'eventuale alternativa sui calci. Buso è un ragazzo che può ricoprire due ruoli, apertura ed estremo, e questo per noi è molto importante perché non abbiamo tanti giocatori di livello da poter schierare in quei ruoli".

BLOCCO TREVISO Guardando i nomi dei convocati risalta agli occhi la folta presenza di giocatori della Benetton, infatti ben 18 su 30 fanno parte della squadra trevigiana. "Treviso è la squadra che ha mostrato maggiore qualità in questa prima fase della stagione - ha motivato così le sue scelte Brunel -  ci sono tanti giocatori che hanno molta esperienza internazionale. Ma anche le Zebre adesso stanno iniziando a mostrare le loro qualità". 

GLI ASSENTI Nazionale azzurra che nel prossimo "6 Nazioni" dovrà invece fare a meno di Mirco Bergamasco, infortunatosi al ginocchio sinistro nella sfida dello scorso novembre contro l'Australia, e che difficilmente potrà tornare a disposizione prima della fine del torneo.
Incerta invece la situazione di Marco Bortolami, anche lui sta recuperando da un infortunio, ricomincerà ad allenarsi soltanto a fine gennaio ma non ci sono ancora tempi sicuri per il rientro in campo. La sua situazione verrà valutata di settimana in settimana.

IN CERCA DI CONFERME Brunel, al suo secondo torneo sulla panchina dell'Italia, spera che la squadra possa confermare quanto di buono fatto vedere nelle ultime partite: "Non siamo ancora pronti per vincere il torneo, per noi è ancora troppo presto. Per quest'anno abbiamo l'ambizione di rimanere sul livello di gioco che abbiamo mostrato nel 2012, ma al tempo stesso dobbiamo cercare sempre di migliorarci. Credo che siamo sulla strada giusta, credo che la squadra sta prendendo fiducia, ma non siamo ancora riusciti a mantenere lo stesso livello durante tutte le partite. Questo sarà uno dei nostri obiettivi".

Le partite degli azzurri nel "6 Nazioni 2013" (orario italiano):

Domenica 3 febbraio Italia - Francia ore 16.00

Sabato 9 febbraio Scozia- Italia ore 15.30

Sabato 23 febbraio Italia - Galles ore 15.30

Domenica 10 marzo Inghilterra - Italia ore 16.00

Sabato 16 marzo Italia - Irlanda ore 15.30

 

Nazionale italiana di Rugby
( Foto : Flickr.com / Stefano Delfrate )
Nazionale italiana di Rugby
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV
SEGUI SPORTS & STARS
 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci