• Share
  • OkNotizie
  • +3
  • 0

Di Emiliano Ragoni | 14.01.2013 20:10 CET

L'iPhone, ma ancora prima i pocket PC, avevano aperto la strada a smartphone senza tasti fisici. Il contatto "fisico" tra le dita e i tasti fisici è andato pian piano scomparendo, anche se c'è una buona fetta di utenza che rimpiange la solidità e la "concretezza" dell'interazione con il tasto anziché con semplice LCD.

Seguici su Facebook

Tactus Technology, una startup di Freemont, California, ha realizzato un tipo di touch screen che sembra proprio andare incontro ai nostalgici della tastiera fisica. Di questo particolare touch avevamo avuto modo di parlare qualche giorno fa  e si tratta di un prototipo di touch screen con i tasti fisici che emergono dal display quando l'utente vuole digitare su una tastiera fisica e "spariscono" invece quando non ce n'è bisogno.

Il primo tablet al mondo con questa particolare tecnologia ha debuttato al Consumer Electronics Show di Las Vegas la scorsa settimana. Questa tecnologia si basa su un pannello in plastica che si riempie di un particolare fluido quando si ha bisogno di un feedback e che andrebbe a sostituire lo strato superiore di vetro solido. Nelle ultime ore è stato diffuso un video da Endgadget nel quale si può vedere all'opera l'innovativa tecnologia di Tactus Technology.

Il CEO dell'azienda Craig Ciesla ha detto a The Verge che l'obiettivo dell'azienda è quello di dare alla gente quello che vuole da un touchscreen. Queste le sue parole: "In quanto esseri umani, vogliamo davvero essere in grado di sentire le cose. L'obiettivo per Tactus è che la nostra tecnologia diventi il punto di riferimento per l'interfaccia della prossima generazione, che fino ad ora non si è visto in nessun touchscreen."

Il primo tablet al mondo con l'lcd "fisico" è ancora in fase di prototipo e i giornalisti che hanno utilizzato il dispositivo al CES hanno segnalato alcuni difetti evidenti nella progettazione. In primo luogo, come fa notare Nathan Ingraham di The Verge, la posizione dei tasti è fissa, cioè la tastiera in stile QWERTY funziona in verticale ma non funziona orizzontalmente. Inoltre, i tasti che compaiono sul tablet non rispondono in modo instantaneo ai comandi.

Il sito Blorge afferma che questo prototipo di tablet ha ancora bisogno di diverso lavoro prima di essere realmente pronto. Ed effettivamente la resistenza è una questione chiave per gli smartphone e i tablet di oggi che per la prima volta si troverebbero a far fronte a un tipo di touch screen molto più delicato rispetto a quello tradizionale. Il touch di Tactus utilizza uno strato sottile e flessibile in alto al posto del Gorilla Glass. "Con Tactus lo strato superiore deve essere flessibile in modo che la tastiera può salire dallo schermo piatto", afferma il blog. "Questo significa che potrebbe essere inavvertitamente bucato?".

VentureBeat  ha mosso anche un'altra critica all'LCD di Tactus: il costo. In definitiva questo primo tablet al mondo con la tecnologia Tactus non può essere definito ancora un punto di svolta, tuttavia, la tecnologia promette bene e potrebbe rendere gli smartphone accessibili anche ai non vedenti.

In basso si può osservare il video del prototipo.

[Via: IDT]

schermo tactus
(Foto: www.theverge.com / )
Tactus
This article is copyrighted by International Business Times.
  • Valuta questo articolo
  • +3
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci