• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Redazione IBTimes Italia | 14.01.2013 20:57 CET

Silvio Berlusconi ospite su Sky di Ilaria D'Amico per il programma Lo Spoglio. Ed è il solito-show. Risponde a Monti, attacca Ingroia e la magistratura, promette riforme ed esalta i suoi precedenti governi.

Seguici su Facebook

Elezioni: "La questione sul candidato premier? Spetta al Presidente della Repubblica indicare il capo del governo. Chi vota per la coalizione di centrodestra vota per Angelino Alfano premier. Su questo punto c'è convergenza con la Lega. Io al Ministero dell'Economia e dello Sviluppo. Tremonti? Con lui dialettica forte, ma non siamo mai stati nemici".

Ruby: "Un processo-farsa, un modo per la Procura di Milano di diffamare un avversario politico. Perchè abbiamo rinunciato a far testimoniare Ruby? Io non seguo da vicino questi processi...e sono cose che non interessano agli italiani, non c'è nulla da chiarire. Ruby ha raccontato di tutto e di più. Se mente? E' una ragazzina. Ha raccontato della presenza alle feste di Clooney, di avventure di sesso con Cristiano Ronaldo. Tutte cose non vere, i processi contro di me costruiti sulla nulla. Ho avuto 118 procedimenti giudiziari a carico. E devo dare 564 milioni di euro alla tessera numero uno del Pd, Carlo De Benedetti"

Risposta a Monti che lo aveva definito pifferaio: "Una mascalzonata, vuole forse tassarmi il piffero? E' un bluff, ci siamo caduti tutti. Ho dato il benestare alla nomina di senatore a vita, per la quale non aveva nessun merito.  Io non ho mai messo le mani nelle tasche degli italiani. Il signor Monti ha aumentato di tre punti la pressione fiscale, non era mai successo"

Sulle liste: "Siamo assediati da giovani e manager che vogliono candidarsi con noi. 50% verranno dal mondo del lavoro, 20% amministratori locali che hanno ricevuto due mandati, 15% da esponenti del mondo della cultura e dello sport. Chi ha più di 65 anni non verrà messo in lista"

Giustizia: "Leggi ad personam durante i miei governi? Leggi di civiltà. Vogliamo parlare di Ingroia? Un comunista che ha avuto in mano uno dei più importanti processi, quella su Stato-mafia. Grasso? Persona stimabile, ma non doveva candidarsi. Al nome di Di Pietro mi vengono i brividi. Magistratura politica è patologia della nostra democrazia. Gli impresentabili? Cittadini innocenti fino a condanna definitiva. Per chi ha condanne in primo e secondo grado abbiamo deciso  di istituire una commissione che valuti le carte. Abbiamo le liste più pulite del Parlamento"

I "suoi" sondaggi: "Siamo in rimonta. La coalizione di centrodestra è data al 34,2%".

Riforme e tasse: "Cambiare la Costituzione e dare più poteri al governo. Bisogna cambiare fisco, lavoro e pensioni. Sono le priorità. Snellire la macchina dello Stato come in Germania, possiamo abbattere 80 miliardi di euro di spesa in cinque anni. Nei miei anni a Palazzo Chigi abbiamo fatto più che in cinquant'anni di governi. Le tasse sulla casa? Vengono dalla sinistra, perchè con loro è sempre aumentata la pressione fiscale. Già pronto un decreto per coprire la cancellazione dell'Imu. Il contratto con gli italiani del 2001? Rispettato per l'80%. Mi impegno a presentare una legge sul finanziamento pubblico e a fissare un limite di due mandati per gli eletti in Parlamento".

Berlusconi, abbiamo le liste più pulite del Parlamento
(Foto: Reuters / )
Il Cavaliere ospite a Sky
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci