• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di Candido Romano | 15.01.2013 14:05 CET

Crescono le speranze per un Jailbreak di iOS 6, 6.01 o 6.1 untethered per iPhone 5. Nelle ultime due settiane le due "star" della community jailbreak, l'ex membro del Chronic Dev Team Cyril Cattiaux aka @pod2g e il membro dell' iPhone Dev team David Wang aka @planetbeing sono riemersi twittando e condividendo informazioni riguardo i progressi del jailbreak di iOS 6 untethered per iPhone 5 e 4S.

Seguici su Facebook

In un recente post su Reddit, @planetbeing ha dichiarato che il jailbreak untethered di iOS 6.0.2 è attualmente in fase di sviluppo e che lui stesso ha un iPhone 5 jailbrekkato. Ecco cosa ha scritto: "Non ho idea da dove sia nata tutta questa idea di 'morte e distruzione' riguardo il Jailbreak. Ho un iPhone 5 con iOS 6.0.2 e jailbreak untethered al momento, in funzione proprio in questo istante. I motivi per cui il jailbreak non è ancora pubblico sono i seguenti: per prima cosa rilasciarlo ora significherebbe bruciare un exploit che si vuole invece salvare per utilizzarlo con i jailbreak futuri; quindi, con iOS 6.1 alle porte, una parte dell'attuale jailbreak verrebbe comunque resa inutile, non c'è motivo di sacrificare così tanti bug, e parte del lavoro effettuato per scovarli. In ogni caso, abbiamo più di 4 exploit (che servono per il corretto funzionamento del jailbreak untethered) disponibili e ce ne dovrebbe essere ancora qualcun'altro, per questo i report che facevano riferimento alla fine del jailbreak sono decisamente esagerati"

Sempre su Reddit è apparsa anche una lucida analisi di un utente: "Penso che la cosa migliore da fare sia ascoltare cosa hanno da dire gli sviluppatori della scena jailbreak. A me basta che ci dicono che sono ancora al lavoro". Sembra che @planetbeing abbia apprezzato la vicinanza degli utenti e quindi ha cominciato a postare alcuni tweet riguardo i piani per un futuro jailbreak. Emerge in particolare un suo post pubblicato la scorsa domenica, molto interessante per coloro che attendono novità sullo sviluppo del jailbreak per iOS  6.

Ecco cosa ha scritto: "Ho scritto parte di un ARM disassembler per trovare automaticamente una patch Jailbreak nell'era del PIC. Sto pensando magari di rilasciare questa parte in seguito in open source. Con questo siamo in grado di applicare le patch al posto delle patch di testo, dato che a quanto pare iBooks è allergico alle seconde. Uso sempre l'" iOS Hacker's Handbook" per vedere quale patch applicare". Un discorso molto tecnico, ma atutti basta sapere che @planetbeing è al lavoro.

Per questo IDG ha inviato una email proprio a @planetbeing per capire nel dettaglio le sue parole. Ecco la sua risposta: "Ci vorrebbe un intero saggio, ma tuttavia...fondamentalmente l'obiettivo finale del jailbreak è stato quello di applicare una serie di patch al kernel per permettere di eseguire un codice non firmato, così da permettere agli utenti di poter fare cose più interessanti con il proprio dispositivo. Quello che dobbiamo fare è patchare il codice del kernel mentre è in memoria e quindi dobbiamo sapere esattamente in quali parti di esso applicare la patch e soprattutto come applicare la patch in modo da modificare il comportamento di un paio di funzioni del kernel, per permetterci di fare quello che vogliamo".

Ma la domanda più importante è proprio questa: @planetbeing ha mai pensato di abbandonare la sfida del jailbreak di iOS 6? Ecco come la pensa: "Amo lavorare sul jailbreak e continuerò a farlo fino a quando sarò utile. Ma chiariamo una cosa: sarò felice anche se ci riuscirà prima qualcun altro".

LEGGI ANCHE

Jailbreak iOS 6 per i Phone 5 disponibile: ecco perchè non è stato ancora rilasciato

Chi ha ucciso Aaron Swartz? La rete esplode per l'attivista internet

Xbox 720 e PlayStation 4: prezzi e periodo di uscita secondo gli analisti

 

iOS 6 Jailbreak
(Foto: IBTimes / Emiliano Ragoni)
iOS 6 Jailbreak
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci