L'INTER fa gli straordinari: 120' per battere il BOLOGNA [VIDEO]

Di Maurizio Varriale | 15.01.2013 14:33 CET
Dimensione testo + -

Deve profondere fino all'ultima goccia d'energia l'Inter per avere ragione del Bologna e qualificarsi per le semifinali di Coppa Italia. Le due squadre mettono in scena una partita molto piacevole, fatta di tantissimi tiri in porta e ritmi piuttosto alti. I nerazzurri devono attendere fino al 120' per trovare la zampata che assicura il pass. Ci pensa Ranocchia, fin lì tutt'altro che impeccabile in veste di difensore, a scacciare i fantasmi della lotteria dei calci di rigore e regalare il 3-2 ai suoi.

Seguici su Facebook

Prima era sembrato tutto facile ai padroni di casa che, nonostante un buonissimo Bologna, erano riusciti a portarsi sul 2-0 grazie alle prodezze di Guarin e Palacio. Ma la sostanza dei felsinei, ben guidati da un Pioli bravo nelle sostituzioni decisive, s'è vista proprio nel momento di massima difficoltà. Guidati da Diamanti gli ospiti si sono primi rifatti sotto con il solito ricamo su punizione del talentuoso attaccante e poi hanno acciuffato il pari con una sponda volante di Gabbiadini. Emozioni, occasioni ghiotte gettate al vento o annullate dai portieri, un po' di confusione tattica sembravano fare da preludio ai rigori. Invece un'uscita avventata di Agliardi e il summenzionato stacco aereo di Ranocchia hanno sancito la vittoria interista.

INTER-BOLOGNA 3-2 (34' GUARIN, 77' PALACIO, 80' DIAMANTI, 84' GABBIADINI, 120' RANOCCHIA)

SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE

E' finita!

120': GOOOOOOOOOOOOOL INTER!!! Ranocchia

120': Un minuto di recupero.

119': Rigori sempre più vicini.

118': Ancora Gabbiadini che di sinistro impegna severamente Handanovic che si distende in tuffo per deviare in corner.

115': Gabbaidini di testa e da ottima posizione non riesce a dare forza e la palla termina tra le braccia di Handanovic.

111': Giallo per Motta per fallo su Pereira.

110': Inter vicinissa al 3-2. Fa tutto Zanetti che parte in slalom, arriva a tu per tu con Agliardi che devia una prima volta, ma la palla torna al capitano nerazzurro che a porta vuota colpisce il palo esterno.

107': Sinistro che non inquadra la porta da parte di Diamanti.

Ripresa la contesa.

La stanchezza ovviamente si fa sentire. A farne le spese è soprattutto Cassano che, ormai esausto, continua al piccolo trotto.

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE

105': Poche emozioni e fine primo tempo supplementare.

100': Sagra del giallo. Sul taccuino anche Mudingayi per fallo su Perez.

97': Su corner del Bologna cross sbilenco di Pazienza.

96': Ammonito anche Ranocchia per fallo su Diamanti.

93': Giallo per Gabbiadini che ha steso Guarin ad un passo dall'area rossoblù.

91': Subito Cambiasso al tiro di sinistro, nettamente fuori.

Ripartiti!

SECONDO TEMPO

Fine del secondo tempo. Si va ai supplementari.

94': Ultima ocasione per il Bologna con un corner su cui Pazienza tira di destro mandando però ampiamente a lato.

92': Bel sinistro da fuori di Gabbiadini, ma Handanovic è grandioso a deviare in croner.

90': 4' di recupero.

90':Rovesciata in area di Ranocchia che non riesce benissimo con il pallone che sfila fuori.

87': Entra Mudingayi per Jonathan.

86': Bologna vicino al 3-2 con Kone che al volo da dentro l'area manda di un metro a lato.

85': Annullato un gol a Ranocchia per fuorigioco.

84': Il gol: ed eccolo il pareggio del Bologna. Cross al centro e Gabbiadini al volo di sinistro fa 2-2 da cortissima distanza.

84': GOOOOOOOOOOOL BOLOGNA!!! Gabbiadini GUARDA IL GOL

82': Clamoroso palo del Bologna: Ranocchia svetta su cross di Morleo e sfiora l'autogol. L'Inter si salva.

80': Il gol: altra splendida rete con Diamanti che con una meravigliosa traiettoria su punizione dai 19 metri fa secco Handanovic. Tutto riaperto!

80': GOOOOOOOOOOOOL BOLOGNA!!! Diamanti GUARDA IL GOL

79': Ammonito Pereira.

77': Il gol: ancora grande realizzazione dell'Inter. Questa volta è Palacio a piazzare un destro a giro all'incrocio dopo una cavalcata di 30 metri. Il Bologna protesta perché la palla da cui è nata l'azione del gol era, secondo i felsinei, uscita dal campo.

77': GOOOOOOOOOOOL INTER! Palacio GUARDA IL GOL

73': Ripartenza Inter con Cassano e Palacio che conclude però troppo centralmente per Agliardi.

70': Ma l'occasione la crea l'Inter con Cassano che davanti ad Agliardi colpisce di esterno mandando di poco a lato. Grave errore.

70': Entra Kone per Antonsson. Bologna super spregiudicato ora.

68': Pereira, servito da Cassano, arriva troppo defilato dinanzi ad Agliardi che può deviare in corner di piede.

66': Pioli e Stramaccioni non contentissimi di quanto accade in campo. Gara ora che vive una fase di stanca.

60: Nell'Inter invece entra Palacio per Rocchi.

60': Ancora un sinistro di Diamanti da fuori con la palla che termina a lato non di molto.

55': Il Bologna ci crede, dentro anche Gabbiadini per Pasquato.

51': Girata al volo di Rocchi in area, ma la palla vola in curva.

50': Punizione insidiosa di Diamanti, ma è bravo Handanovic a smanacciare lontano.

Si riparte. Entrano Pazienza per Guarente nel Bologna e Cambiasso per Benassi nell'Inter.

PRIMO TEMPO

45' assai piacevoli a San Siro su cui continua a cadere un leggero nevisco. Inter in vantaggio grazie a una prodezza di Guarin, ma il Bologna non ha per nulla demeritato, creando non pochi grattacapi a Handanovic. Il portiere sloveno s'è dovuto superare in almeno due occasioni su Gilardino e Diamanti per evitare il pareggio. Secondo tempo che si preannuncia avvincente con un Bologna che pare non volerne sapere di soccombere.

Fine primo tempo.

45': Un minuto di recupero.

44': Bologna ancora pericoloso con Diamanti che scocca un sinistro rimbalzante su cui Handanovic respinge a mani aperte.

41': Grande parata di Handanovic sul colpo di testa di Gilardino che aveva staccato benissimo sul cross di Motta.

39: Punizione dai 25 metri con Diamanti che colpisce la barriera.

34': Il gol: Guarin riceve ai 18 metri finta una prima volta il tiro, poi esplode un destro di rara potenza che si spegne all'incrocio dei pali. Gran gol.

34: GOOOOOOOOOOOOOOL INTER!!! Guarin GUARDA IL GOL

32': Bellissimo destro a girare di Cassano su cui Agliardi deve superarsi per deviare in corner.

30': Primi 30' equilibrati con tanti tiri diretti verso le due porte ma senza nessuna ghiottissima occasione.

26': Contropiede Bologna con Diamanti che lancia Pasquato che impegna Handanovic in presa bassa.

25': Cassano tra i più attivi dell'Inter, ma al barese manca il guizzo decisivo.

22': Cross basso di Cassano su cui Rocchi arriva in ritardo.

20': Sinistro violento di Diamanti dai 20 metri, con Handanovic che controlla che la palla vada fuori. Bologna comunque ben messo in campo e spesso pericoloso.

16': Sulla susseguente punizione dai 23 metri Cassano mette al centro per Silvestre che di testa manda di poco a lato.

15': Giallo per Guarente che tocca di mano la sfera.

8': Guarente ci prova dalla distanza, ma la palla va ampiamente a lato.

7': Leggero nevisco su San Siro, ma per ora il campo tiene bene.

5': Botta dalla distanza di Guarin, ma Agliardi in due tempi blocca senza problemi.

5': Cross di Morleo e Motta di testa colpisce debole fra le braccia di Handanovic.

3': Inizio a ritmi blandi. I tanti cambi dell'Inter creano un po' di confusione tra i nerazzurri.

Tutto pronto, si parte!

FORMAZIONI UFFICIALI

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Ranocchia, Silvestre, Juan Jesus; Jonathan, Zanetti, Benassi, Pereira; Guarin; Rocchi, Cassano.
In panchina: Belec, Di Gennaro, Palacio, Mudingayi, Mariga, Cambiasso, Gargano, Chivu, Mbaye, Duncan, Bessa, Livaja.
All. Stramaccioni

BOLOGNA (4-3-2-1): Agliardi; Sorensen, Antonsson, Portanova, Morleo; Pazienza, Diego Perez, Guarente; Diamanti, Pasquato; Gilardino.
In panchina: Curcvi, Stojanovic, Khrin, Pulzetti, Gabbiadini, Abero, Cherubin, Paponi, Riverola, Pazienza, Koné.
All. Pioli

ARBITRO: Banti

ASSISTENTI: Dobosz, Costanzo

Tanti dubbi per Stramaccioni in vista del match di Coppa Italia contro il Bologna. Il tecnico romano deve decidere su chi mandare in campo, nel non facile compito di dover dosare le forze in ottica del big match di domenica sera con la Roma. Di sicuro ci sono i ritorni di Ranocchia e Juan Jesus, che in tempo di vacche magre sono comunque un discreto propellente per stasera e il futuro. Per il resto ben poche certezze. In avanti, infatti, dovrebbe inizialmente riposare Cassano (mentre Milito non è stato nemmeno convocato) a vantaggio di Rocchi e del giovane Livaja che potrebbero essere sostenuti dalla forza e dal fosforo di Guarin. Probabile una coppia centrale di centrocampo tutta nuova con Benassi e Mudingayi, mentre sulle fasce dovrebbero agire capitan Zanetti e Pereira. Moratti e Stramaccioni hanno giurato che l'Inter vuole proseguire il cammino nella competizione, anche se le scelte della vigilia sembrano andare in controtendenza.

NESSUNA SORPRESA Qualche certezza in più ce l'ha invece Stefano Pioli, che ci tiene a fare bella figura. Saranno tanti i titolari in campo, con Gilardino e Diamanti che proveranno a mettere in ambasce la difesa interista. I rossoblù vivono un buon momento di forma e sono arrivati ai quarti battendo a domicilio addirittura i campioni in carica del Napoli. L'assetto tattico dovrebbe essere un 4-3-2-1, il famoso "albero di Natale" di milanista memoria. Il terzetto in mediana composto da Guarente, Krhin e Pazienza (muscoli e discreta tecnica) avrà l'improbo compito di fare da schermo alla difesa comandata da Portanova e lanciare il tridente offensivo.

LEGGI ANCHE:

CALCIOMERCATO INTER: la RABBIA di MORATTI: "SNEIJDER? Sarebbe serio se rispondesse"

CALCIOMERCATO: INTER, DZEKO ammette: "Non escludo di lasciare il City"

VIDEO. CASSANO sbotta dopo la sostituzione in INTER-PESCARA, ma Strama minimizza...

Guarin, autore dello splendido 1-0
( Foto : Reuters / )
Guarin, autore dello splendido 1-0
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV
SEGUI SPORTS & STARS
 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci