CALCIOMERCATO. MILAN, assalto a KAKA': il REAL lo scarica, può arrivare gratis subito

Di Andrea Garroni | 15.01.2013 20:09 CET
Dimensione testo + -

La 'storia d'amore' tra il Real Madrid e Ricardo Kakà non è mai sbocciata del tutto e, dopo quattro stagioni vissute tra alti (pochi) e bassi, le loro strade sembravano destinate a separarsi definitivamente a fine stagione. L'ultima 'bravata' del brasiliano, però, pare aver rotto definitivamente i rapporti con la dirigenza madrilena, che a quanto pare sarebbe disposta a cedere il giocatore a costo zero pur di liberarsi del pesantissimo ingaggio del brasiliano. Una situazione che, ovviamente, ha destato l'interesse del Milan, che a quanto pare si sarebbe fatto avanti per cercare di riportare a Milanello l'ex rossonero.

Seguici su Facebook

 

Scaricato - Da diversi mesi in casa Real una delle poche certezze è che Kakà, pagato quasi 70 milioni di euro, è oramai una zavorra insostenibile con il suo ingaggio faraonico - oltre 9 milioni a stagione - e, soprattutto, con le sue prestazioni deludenti collezionate in queste tre stagioni e mezza. Anche meno, se si considerano i problemi al menisco che nel 2010 lo hanno tenuto lontano dai campi per cinque mesi.

Discontinuo, poco incisivo ed alle volte quasi irritante per i tifosi madrileni, Kakà non è riuscito a fare breccia nei cuori degli aficionados dei Galacticos, che oramai considerano il trequartista carioca alla stregua di un costosissimo rincalzo di lusso divenuto oramai superfluo.

A 30 anni e con un ingaggio da nababbo, il brasiliano nell'ultima partita di campionato ha trovato il modo di farsi odiare ancor di più dai tifosi del Real rimediando, in soli diciassette minuti, un cartellino rosso pesantissimo che ha di fatto influenzato la squadra di Mourinho, che non è riuscita ad andare oltre lo 0-0. È una questione di numeri, come sempre nel calcio, e di certo i 18 punti di distacco dalla capolista Barcellona incassati al termine del match con l'Osasuna non hanno aiutato il brasiliano che è finito sul banco degli imputati. Ancora una volta.

È la fatidica goccia che fa traboccare il vaso e la dirigenza madrilena pare oramai risoluta: Kakà deve essere ceduto al più presto, per risparmiare alle casse societarie altri due anni di contratto - 18 milioni di euro netti, ndr -, per poterli magari reinvestire in un prolungamento e adeguamento del contratto di Cristiano Ronaldo. E, cosa che interessa molto il Milan, per incentivare la sua partenza i dirigenti del Real a quanto pare si sarebbero finalmente detti disposti a lasciarlo libero a costo zero.

 

Fascino rossonero - Il Milan, che è nel pieno di una rivoluzione a livello di organico incentrata sui giovani, nonostante i proclami della proprietà segue con interesse la vicenda. L'idea di fondo, probabilmente, sarebbe quella di affiancare alcuni giocatori di grande esperienza e fama ai giovani, che potranno così maturare al fianco di giocatori già affermati e, magari, di qualche vecchia gloria del recente passato milanista.

Proprio per questo l'operazione Kakà sembra verosimile: se il brasiliano dovesse ridursi sensibilmente l'ingaggio - almeno fino ai 4 milioni a stagione - l'affare potrebbe decollare e concludersi in poche ore, con il benestare del Real e del Milan. L'unica incognita in questo scenario è, appunto, la volontà del giocatore, che sogna ancora di riconquistare definitivamente la maglia della Seleçào, dopo aver inaspettatamente rimediato due convocazioni per le ultime amichevoli dei verdeoro contro l'Iraq ed il Giappone dopo oltre due anni di digiuno. Un sogno che potrebbe portarlo direttamente in qualche club brasiliano, disposto a garantirgli un ingaggio in linea con quanto potrebbe offrire il Milan ma che, in più, gli garantirebbe una maggiore visibilità in patria in vista dei Mondiali del 2014, che il Brasile giocherà in casa.

Tutto è, quindi, nelle mani di Kakà, che dovrà decidere se vorrà rilanciarsi in patria oppure se vorrà sposare la causa del Milan e rimettersi in gioco. Ma dovrà farlo presto, perché il Real non vuole più aspettare.

 

LEGGI ANCHE:

CALCIOMERCATO. MILAN, offerta per DESTRO e STEKELENBURG. Intanto arriva SAPONARA

 CALCIOMERCATO. FALCAO: "Ho un club preferito in Italia"

CALCIOMERCATO: il MILAN tratta ASTORI, DESTRO e SANTON. Agente in via turati. Via EMANUELSON 

SCONTRI PARMA-JUVE. "Arrestate i tifosi della Juventus!". Identificati in 107, galera oltre al DASPO?

NAPOLI. Il padre di CAVANI: "Il REAL MADRID? Sarebbe l'ideale, lo vogliamo in una grande squadra"

CALCIOMERCATO. JUVENTUS, offerta per DROGBA: 8 milioni per un anno e mezzo 

Ricardo Kakà
( Foto : Reuters / )
Ricardo Kakà, trequartista del Real Madrid, in campo contro l'Osasuna
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV
SEGUI SPORTS & STARS
 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci