Milano Moda Uomo: Giorgio Armani e l'uomo in cerca d'autore

Di Giulia Bazzocchi | 16.01.2013 12:39 CET
Dimensione testo + -

Un'immagine forte e precisa. Uno styling asciutto ed essenziale che disegna una figura di uomo virile e sicuro di sè. Questo l'uomo Giorgio Armani presentato a Milano per la stagione autunno-inverno 2013/14, che non punta più soltanto sul fisico, ma su una maggiore libertà di comportamento, che scardina gli schemi e le convenzioni. All'uomo più formale che mai abbandonerebbe l'abito grigio per recarsi al lavoro, se ne affianca un altro che preferisce un look più informale, osando anche con un paio di pantaloni di velluto rosso rubino. O dando spazio allo sportswear, che è perfetto per colui che predilige le performance tecniche di tessuti e trattamenti.

Seguici su Facebook

Giorgio Armani, in questa collezione fa esordire sulla sua passerella un progetto nuovo in cui il concetto di lusso mette in risalto il pregio dei materiali e la funzione degli abiti. Ecco allora che le superfici dei completi mashili sono opache, calde, per sottolineare come la ricerca artigianale si esprima nello studio di trattamenti e tecniche di assemblaggio di materiali che in apparenza sono contrastanti come ad esempio il neoprene e il velluto.

L'intera linea maschile di Giorgio Armani pensata per il prossimo inverno mette a disposizione dell'uomo di oggi un'ampia scelta stilistica attraverso capi abbinabili secondo il gusto personale e il ruolo che si desidera interpretare. Tra questi, abiti gessati e abiti doppiopetto; giacche militari che si alternano a giacche monopetto abbottonate fino al collo; bluse con un bianco e nero vagamente optical, blazer morbidi stampati. Oppure, giacconi e cappotti di pelle lucidata lasciano spazio giacche trapuntate e parka imbottiti di pelliccia. E i pantaloni di velluto rosso rubino, tonalità di spicco della collezione, sono da portare con giacche di flanella grigia. Infine, una serie di abiti formali fatti su misura in sartoria. Tutto nei colori caratteristici della palette cromatica di Armani, composta da sfumature consolidate, come i grigi caldi e i toni del marrone, che dal cacao ai legni pregiati si fondono in toni sempre più scuri fino a giungere all'immancabile nero.

Giorgio Armani FW 2013-2014
Credits: courtesy of press office
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV