Boateng sarà ospite a Pitti Bimbo per un messaggio contro il razzismo

Di Giulia Bazzocchi | 16.01.2013 16:39 CET
Dimensione testo + -

Giovedì 17 gennaio, in mattinata, il centrocampista del Milan Kevin Prince Boateng sarà a Firenze a Pitti Bimbo per lanciare il suo messaggio contro il razzismo. La manifestazione dedicata alla moda per bambini si terrà sempre nella splendida cornice di Fortezza da Basso (dove si è appena conclusa Pitti Immagine Uomo 83) e tra i brand vi sarà anche il marchio Silvian Heach Kids con il quale Boateng e la fidanzata Melissa Satta collaboreranno per sostenere un progetto di solidarietà contro ogni forma di discriminazione razziale.

Seguici su Facebook

L'obiettivo è quello di sensibilizzare le generazioni più giovani di bambini e ragazzi ad un rispetto reciproco delle differenze di origine, colore della pelle e cultura. Per farlo, il brand Silvian Heach ha pensato ad una linea di T-shirt con la stampa della frase "One world, 0% differences 100% love" che tradotta significa letteralmente "Un mondo unico, 0% differenze, 100% amore", stessa frase che dà il nome al progetto. 

Boateng ha scelto di abbracciare e sostenere quest'idea facendosi portavoce di questo messaggio, proprio perchè il tema lo tocca molto da vicino. Infatti, basti pensare a quello che è accaduto lo scorso 3 gennaio quando, durante un'amichevole contro la Pro Patria a Busto Arsizio, Boateng si è tolto la maglia e ha abbandonato il campo con i compagni di squadra a seguito di alcuni cori razzisti e offensivi da parte dei tifosi. A tal proposito è arrivata recentemente la decisione del giudice di serie A che ha deliberato che il Milan non deve essere soggetto a nessuna sanzione, perchè il gesto di Boateng e dei compagni è stato solidale, pertanto non punibile.

 

 

Kevin Prince Boateng e Melissa Satta
( Foto : Official Page / )
Credits: Boateng Official Page
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV