• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Dario Caputo | 16.01.2013 20:01 CET

La strage nella scuola Sandy Hook di Newtown non potrà mai cancellarsi dai cuori degli americani. Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha annunciato un piano epocale per l'America: maggiori controlli su chi compra armi, bandire le armi d'assalto militari e limitare gli approvvigionamenti di munizioni. Sarà prevista anche più attenzione alla cura delle malattie mentali e al passaggio di immagini violente sia nei videogiochi sia al cinema e in tv.  "Proteggere i nostri figli è il primo compito di una società e non è un tema che può dividerci. Io amo il mio Paese e voglio che tutti siano felici e si sentano sicuri". Queste sono state le parole che ha usato Obama presentando i suoi provvedimenti. Sono 23 decreti con un impegno da 500 milioni di dollari.

Seguici su Facebook

"Saranno riforme difficili" avverte Obama. "Ad esse si opporranno lobbisti e politici, che non vogliono perdere consensi e guadagni. Dietro le quinte opereranno perché nulla cambi". Continui sono i riferimenti al Congresso: "Deve agire. Chiedo al Congresso di approvare proposte specifiche e di farlo immediatamente. Serve un controllo del passato di tutti coloro che intendono comprare un'arma". Ad assistere al suo annuncio Obama ha voluto le famiglie delle vittime della strage di Newtown e nel corso del suo discorso sono state lette le frasi dei bambini. Il piano sarà diviso in tre parti focalizzate su armi e violenza, istruzione e salute mentale.   

Sullo sfondo però c'è sempre lo spettro della potentissima National Rifle Association con i suoi alleati al Congresso. Una lobby che molti credono imbattibile e che proprio qualche giorno fa ha diffuso un video in cui definisce Obama un "ipocrita elitario". Il Presidente è accusato di proteggere le sue figlie con agenti dei servizi segreti armati mentre non assume alcun impegno in merito all'impiego di guardie armate a difesa di tutte le scuole e tutti gli scolari d'America. La NRA conclude: "Il miglior modo per prevenire sparatorie e massacri è mettere un'arma in mano a più bravi ragazzi".

 

 

Obama
(Foto: Reuters / )
Obama
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci