• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Federica Geremia | 18.01.2013 15:28 CET

Che la politica abbia un costo è indubbio. Purtroppo però, solo nel 2012 i nostri deputati ci sono costati ben 124milioni di euro. Le spese maggiori riguardano servizi, consulenze, interventi di manutenzione o restauro del palazzo di Montecitorio.

Seguici su Facebook

E' curioso notare come nella voce "Ristorazione" i costi siano stati indubbiamente fin troppo esosi. Infatti, per soddisfare i palati degli onorevoli sono stati spesi 4,8milioni di euro di cui circa 22mila in dolciumi delle migliori marche (Venchi, Nestlè, Perfetti e Baratti&Milano), 107mila in caffè, 17mila in macellerie e oltre 8mila in arance fresche.

In più, sono stati spesi 500mila euro in corsi di lingue straniere ed informatiche, 350mila euro per i cerimoniali, 10mila euro per spese "istituzionali", 665mila euro di cancelleria e 7milioni di euro per l'apparato informatico (computer, programmi e manutenzione). I documenti ufficiali di tali spese - che riguardano il primo e il secondo semestre dello scorso anno - sono pubblicati sul sito della Camera, e sono visibili a chiunque fosse interessato.

 

 

Camera dei Deputati
(Foto: REUTERS / Tony Gentile)
124milioni di euro spesi nel 2012
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci