CALCIOMERCATO NAPOLI - VARGAS dà l'arrivederci: prestito di un anno al Gremio

Di Maurizio Varriale | 18.01.2013 21:30 CET
Dimensione testo + -

Ora è anche ufficiale: Eduardo Vargas è a tutti gli effetti un giocatore del Gremio. A comunicarlo è lo stesso club brasiliano sul proprio sito internet. Una trattativa lunga ed estenuante che alla fine s'è conclusa con il prestito annuale del giocatore.
Al Napoli andranno 1,2 milioni di euro. Un'occasione da non potersi lasciare sfuggire per nessuna delle tre parti in causa. Il Gremio che si assicura un giocatore che appena un anno fa era arrivato secondo nel Pallone d'Oro del Sud America alle spalle di Neymar; il Napoli che così incassa denaro contante e spera di recuperare mentalmente un calciatore che sembrava smarritosi in Italia; e lo stesso Vargas che non vedeva l'ora di far ritorno nel continentale natale, dove si augura di rimettere in moto una carriera che pareva brillantissima e invece s'è bloccata una volta approdato in azzurro.

Seguici su Facebook

CERTEZZA DEL POSTO L'affare ha avuto il suo epilogo durante la notte dopo il superamento degli ultimi ostacoli burocratici. Il cileno sarà già domani a Porto Alegre per essere immediatamente presentato allo stadio Olimpico. Il nome di Vargas era al centro di molti desideri da parte di club brasiliani. Il Gremio per spuntarla sugli altri (San Paolo su tutti) ha dovuto alzare la posta. Decisivo, oltre all'aspetto economico, anche le rassicurazioni da parte dell'allenatore, Vanderley Luxemburgo, che il cileno avrebbe trovato spazio in pianta stabile nella formazione titolare. Il ds del Napoli Riccardo Bigon ha confermato ieri come i partenopei credano ciecamente nelle qualità dell'attaccante e di averlo ceduto per questo motivo solo momentaneamente per riportarlo sulle rive del Golfo fra un anno. La speranza è di ritrovare un giocatore maturato e completamente diverso da quello visto in Italia negli ultimi dodici mesi.

Edu Vargas, costato 12 milioni al Napoli
( Foto : Reuters / )
Edu Vargas, costato 12 milioni al Napoli
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV
SEGUI SPORTS & STARS
 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci