Sara Tommasi sul set del film porno, intervistata da Le Iene

Di Giulia Bazzocchi | 21.01.2013 12:54 CET
Dimensione testo + -

E' scoppiata la polemica sul servizio de Le Iene mandato in onda ieri sera su Sara Tommasi.

Il servizio è stato realizzato dalla 'iena' Sabrina Nobile sia sul set del film porno in cui la giovane è la protagonista, sia alla presentazione del suo libro.

wikimedia commons
Sara Tommasi

Share This Story

Da non perdere

Argomenti correlati

Seguici su Facebook

Nel backstage della pellicola a luci rosse, la Tommasi è in evidente stato di alterazione, tanto che, prima tenta di baciare Sabrina Nobile, poi, alle domande della "Iena" risponde in modo poco lucido, con frasi sconnesse e discorsi di chi non è in sé per l'effetto di qualche droga. "Mi sono stradrogata, ho preso ogni tipo di droga. Questo film racconta della mia voglia di sesso" dice Sara. Ad alcune domande la giovane non risponde, ma guarda fissa negli occhi Sabrina Nobile con le pupille dilatate, tanto che, ad un certo punto, la Nobile le chiede se è il caso di girare un film in quelle condizioni e le consiglia di desistere. Da qui è scaturita la polemica, dove su Twitter spopolano i messaggi dei telespettatori che sostengono che "E' crudele mostrarla così", riprendendo più volte l'hashtag de Le Iene (#leiene).

L'obiettivo era quello di capire cosa fosse realmente accaduto durante la lavorazione del film hard che la Tommasi, per sua dichiarazione recente, sarebbe stata costretta a girare, facendo uso di stupefacenti e citando addirittura gli alieni. Tali affermazioni hanno fatto sospettare molto della salute mentale della showgirl. Pertanto, il programma provocatorio di Italia Uno di Davide Parenti, condotto da Ilary Blasi ha mandato in onda un servizio con alcune scene prese direttamente dal set dove si stava registrando il film.

Davanti alla pubblicazione, l'avvocato Alfonso Luigi Marra, ex fidanzato della Tommasi, ha attaccato sia Le Iene, sia Sabrina Nobile, autrice del servizio, con l'accusa di omissione: la Nobile avrebbe assistito ai fatti senza fare nulla per impedirli, nonostante l'evidente condizione precaria della Tommasi. Questo è quanto si legge nella lunga nota pubblicata sul sito ufficiale dell'avvocato: "Avevo fin qui taciuto perché avevo imputato a un fatto personale di questa tale Sabina Nobile l'orribile, prima che illecito, gesto di starsene lì per tutto il tempo a filmare Sara mentre De Vincenzo, (il produttore) con la cocaina, dapprima la trascinava a iniziare, e poi la spingeva a proseguire, quelle scene. De Vincenzo ha cominciato a rimpinzare Sara di cocaina già dalle 15 e il suo essere preda della droga era chiaro, poteva essere rilevato anche dai primi piani (fatti dalle Iene) delle pupille dilatate. Così come era palese a tutti che lei non volesse girare alcun porno". Secondo quanto affermato dall'avvocato, Sara Tommasi voleva soltanto farsi un po' di pubblicità, "recitando la commedia".

Ma nel servizio di Sabrina Nobile non vi è solo l'intervista a Sara Tommasi mentre sta girando il film: infatti, nella seconda parte del video mandato in onda, la "Iena" dialoga con la Tommasi in occasione dell'evento di presentazione del suo libro, dove la ragazza sembra più lucida. Dice di avere investito i suoi soldi in alcuni locali a Terni e racconta anche della sua battaglia giudiziaria con il produttore del film porno Federico De Vincenzo ancora in atto.

 

Sara Tommasi
( Foto : wikimedia commons / )
Sara Tommasi
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV