• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Ilaria De Pasquale | 22.01.2013 10:53 CET

Grilli rassicura "non ci sarà una nuova manovra", il ciclo economico non favorevole non implica necessariamente una manovra. Le aspettative non ottimistiche del PIL per il 2013 avranno ricadute sul deficit ma non sul pareggio strutturale e quindi, per il 2013, i nostri conti saranno a posto rispetto agli impegni presi. Grilli parla inoltre di una possibile crescita nel secondo semestre 2013 che potrebbe migliorare la situazione. All'attuale responsabile MEF, già ex direttore generale dello stesso, risponde il suo precedente ministro.

Seguici su Facebook

Tremonti, infatti, ironizza in diretta al tg3 "la crescita quando? La mattina o la sera?" dando della chiromante all'ex direttore generale.

"Non ci sono soldi e la situazione è peggiore di quella del periodo pre Monti. Chiunque vinca - aggiunge - dovrà andare a recuperare da qualche parte i soldi necessari e dovrebbe dire adesso come".

Ancora attualissima, purtroppo per gli italiani, la prospettiva di nuovi e pesanti sacrifici anche dopo le agognate elezioni, al di là delle polemiche tecniche e delle promesse elettorali rimangono le difficoltà dell'economia reale, che non riesce a trovare momenti espansivi, costretta nei vincoli dell'area UE e in attesa dello scorporo degli investimenti strutturali.

 

Manovra 2013, scontro tra ministri
(Foto: Reuters / Tony Gentile)
Tremonti risponde alle dichiarazioni di Grilli sulla manovra per il 2013
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci