• Share
  • OkNotizie
  • +2
  • 0

Di Massimiliano Di Marco | 23.01.2013 17:18 CET

Nintendo ha dato un assaggio di E3 già a gennaio. Ormai le mini-presentazioni tenute online in streaming da parte di Satoru Iwata o Satoru Shibata, rispettivamente presidente di Nintendo e presidente della filiale europea, stanno avendo sempre maggiore importanza negli annunci riguardanti 3DS e Wii U. La società ha deciso di non affidarsi unicamente alle grosse fiere di settore, in primis l'E3, preferendo fare un lavoro omogeneo e sparso lungo tutto l'anno.

Seguici su Facebook

Oggi protagonista assolutamente è stato Wii U e quello che sarà il suo prossimo futuro. Tanti i brand famosi citati: Super Mario, Kirby, Yoshi, Mario Kart, The Legend of Zelda, Xenoblade, LEGO e Bayonetta. Andiamo con ordine.

Partendo dall'idraulico italiano, Iwata ha preannunciato che a giugno a Los Angeles sapremo di più sul prossimo titolo 3D di Mario, in sviluppo nello stesso studio responsabile di Super Mario Galaxy e sequel e Super Mario 3D Land per 3DS; accanto a esso, all'E3 vedremo anche un'avventura interamente dedicata a Yoshi. Non accadeva dal 1998, anno della pubblicazione di Yoshi's Story, e a supervisionare il progetto sarà Takashi Tezuka, già director di Yoshi's Land e Yoshi's Story. Per quest'iterazione, l'ispirazione è Kirby e la stoffa dell'eroe, sopratutto in termini grafici. Anche Mario Kart, serie che vede un'iterazione per ciascuna console Nintendo sia casalinga che portatile, sarà presente alla fiera statunitense, con tanto d'immagini.

Spazio anche ai cross-over. Atlus, Intelligent Systems e Nintendo stanno collaborando a un progetto comune: Shin Megami Tensei X Fire Emblem. I dettagli del gioco, come il gameplay, non sono stati resi noti, ma anche in questo caso confidiamo che l'E3 sia luogo e occasione per maggiore informazioni.

C'è stato anche modo di accennare all'atteso Super Smash Bros. generazionale, che stavolta approderà sia su 3DS che su Wii U. Sakurai, stando a quanto riportato dal presidente Iwata, ha dichiarato: "Riveleremo i primi dettagli e le prime informazioni sul gioco nel corso dell'E3."

Arriviamo ora a The Legend of Zelda. Duplice l'annuncio in merito: partendo da quello cronologicamente più vicino, Wind Waker, capitolo per GameCube, vedrà un rifacimento in alta definizione già quest'autunno. Al pari del filmato tech demo presentato nel 2011, Eiji Aonuma, producer della serie, ha spiegato che è stato fatto un lavoro importante nella realizzazione grafica. Allo stesso modo, però, il gioco non sarà identico all'originale: supporto a MiiVerse, possibilità di giocarlo anche sullo schermo del GamePad e un'"esperienza generale modificata" sono i mezzi usati da Nintendo per rinnovare l'avventura. "Crediamo che Wind Waker sia l'avventura perfetta per iniziare coloro che non conoscono la saga di The Legend of Zelda" ha aggiunto Iwata.

Il capitolo esclusivo per Wii U invece tarderà ad arrivare. In merito alle tempistiche di sviluppo, e conseguentemente di lancio, Aonuma non si è scucito, ma ha parlato dei "punti fermi" della serie su cui hanno intenzione di lavorare: il dover attraversare e affrontare in ordine i dungeon, la necessità di giocare da solo e un gameplay meno lineare. Tali caratteristiche lasciano pensare che Nintendo voglia concentrarci su un mondo più esplorabile anziché lasciare il giocatore più "impedito" di visitare Hyrule o un altro mondo di fantasia appositamente creato.

Infine, c'è stato spazio per la prossima produzione di Monolith Soft e Tetsuya Takahashi, autori di Xenoblade Chronicles. Anche in questo caso le informazioni sono state striminzite. Un breve trailer mostra un sistema di gioco simile al gioco di ruolo per Wii, rinnovato da una grafica in alta definizione, ma il progetto non ha ancora nemmeno un nome ufficiale.

Sarà sicuramente un E3 interessante quello di Nintendo, che dovrà azionarsi su un duplice campo: quello della base installata di Wii U e l'attrattiva verso i giocatori hardcore, su cui, visto l'odierna presentazione, ci sentiamo positivi; allo stesso tempo dovrà fare da controaltare ai, probabili, annunci di Xbox 720 e PlayStation 4 che potrebbero rubare gran parte dell'attenzione di media e pubblico.

LEGGI ANCHE

DmC: Devil May Cry - Video Recensione

Xbox 720, rivelata l'architettura e le specifiche?

PlayStation 4 e Xbox 720: cosa aspettarsi dalla prossima generazione

Satoru Iwata
(Foto: Nintendo / )
Satoru Iwata
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +2
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci