• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di Rossana Nicolosi | 24.01.2013 10:57 CET

Dopo giorni di fuga, dopo la paura dei familiari e volevdiversi avvistamenti, il re dei paparazzi Fabrizio Corona, ha deciso di consegnarsi spontaneamente alla polizia.

Seguici su Facebook

L'ex fotografo dei vip si è consegnato a Lisbona dopo aver chiamato un amico del sito Social Channel: "Dopo 4 giorni di viaggio sono arrivato in Portogallo sto per consegnarmi spontaneamente."

La pena che dovrà scontare sarà di 5 anni ma con gli aggravanti della fuga, Corona rischia 7anni di carcere.

Sulle pagine del Giornale, l'amico regista Massimo Emilio Gobbi, ha raccontato le ultime parole di Fabrizio prima della fuga: "Se io scappassi e morissi sul campo come Scarface diventerei un mito?"

Non sappiamo ancora se a spingere Corona alla fuga sia stata la paura o la voglia di diventare leggenda. Continua Gobbi: "Quando sono arrivato nella sede della sua società si è sfogato, parlando delle sue battaglie giudiziarie, dei suoi errori, persino di quanto gli era costato l'avvocato. Poi, a bruciapelo, mi ha chiesto: 'Max, ma se io scappo e muoio sul campo, lo divento o no un mito?'. Gli ho risposto che di miti morti ce n'erano tanti, troppi. E che, facendo quella scelta estrema, lui sarebbe stato ricordato solo come un gran coglione."

Intanto, il fratello, Federico Corona, ha scritto su Social Channel: "Sembrava una serata come tante eravamo a cena e Fabrizio teneva banco come al solito, ma nei suoi occhi si leggeva la paura per una condanna così dura."

(Fonte: Excite

 

Fabrizio Corona si è costituito
(Foto: Wikimedia Commons / Roberto Vi / )
Fabrizio Corona.
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci