Nail art. Fiori, cuori, perle, righe e pois sulle unghie

Di Giulia Bazzocchi | 25.01.2013 11:30 CET
Dimensione testo + -

Come saranno le unghie della prossima estate? Senza dubbio, coloratissime. Secondo le nuove proposte nell'ambito del beauty, in particolare per quanto riguarda la nail art, la stagione calda vede il trionfo di tinte sgargianti, accostamenti di toni quasi azzardati, sfumature oppure linee grafiche. Dimenticatevi i colori uniformi e soprattutto la french manicure bianca e classica. Quest'anno, le unghie dovranno ricordare delle opere d'arte, dipinte a mano come se fossero quadri.

Seguici su Facebook

Non a caso, la collezione Valentino Resort 2013 propone dei motivi di decorazioni a fiori e foglie. Celeste, rosa, fuxia, verde e arancione: tinte fluorescenti per mani che amano farsi notare. Oltre ai fiori, anche i cuori saranno presenti tra le tendenze della prossima stagione, ovviamente a contrasto e dall'aspetto più delicato.

Chi invece non ama particolarmente i disegni riprodotti, può optare per motivi a righe o a pois, di diverse dimensioni, gli unici in cui sono ammessi i toni del bianco e nero, alternati o sfumati, quasi a voler ricordare le atmosfere anni'70. Karen Walker, ad esempio, gioca con queste tonalità proponendo nail art bicolori. Le linee grafiche, sottoforma di quadratini o rombi o french obliqui si possono ritrovare nei motivi a scacchiera proposti da Kate Spade, cioè, un'unghia suddivisa in quattro parti quadrate, in tantissimi colori tra i quali spiccano il rosa e il blu, che rappresentano un'ottima nail art da sfoggiare soprattutto in primavera, dal fascino retrò. Oppure in rombi argentati o oro metalizzati su sfondi a contrasto.

Infine, le fedelissime della french manicure potranno scegliere una nail art caratterizzata da una lunetta nera o a brillantini sgargianti, viola, fuxia, arancioni con cristalli in punta, o pietre, o perle, per le più romantiche.

French manicure nera con brillantino in punta
credits: GB
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV