• Share
  • OkNotizie
  • +2
  • -1

Di C.F. | 25.01.2013 15:55 CET

Antonio Ingroia ha presentato a Palermo le liste di Rivoluzione Civile. E ha lanciato la sua proposta: una sorta di riedizione della legge Rognoni - La Torre che nel 1982 introdusse nel nostro codice penale il 416 bis, il reato di associazione mafiosa.

Seguici su Facebook

"Proporremo la legge Ingroia - La Torre (Franco La Torre, figlio di Pio, è uno dei candidati di spicco della lista, ndr) con cui dimostreremo come risolvere il debito pubblico colpendo i patrimoni illeciti, mafiosi, dei corruttori. Conosciamo bene gli strumenti per individuare questi patrimoni, quelli che ci aiuteranno a risarcire l'Italia" ha dichiarato il leader di Rivoluzione Civile.

"Le nostre sono liste della società civile con all'interno quei politici che si sono opposti a Monti e Berlusconi. Non nascerà mai un partito Ingroia, io sono solo il rappresentante di questa avanguardia - ha proseguito il magistrato - Non siamo la foglia di fico di nessuno. I sondaggi ci danno al di sopra dell'otto per cento. E in Sicilia dovremmo ottenere seggi al Senato".

Presente anche Salvatore Borsellino, critico nei giorni passati sulla composizione delle liste. "La presenza di Salvatore testimonia che la polemica tra noi due non c'è mai stata - sostiene - il nostro scambio di opinioni non ci ha diviso. In Parlamento mi impegnerò a fare luce sulla trattativa stato- mafia, perché non la penso come Pisanu. Credo invece che lo stato abbia dialogato con la mafia e sia stata una pagina sulla quale fare chiarezza".

Su Nichi Vendola: "E' un amico che sbaglia troppo spesso. Dovrebbe essere di sinistra ma è attaccato al carro del Pd che sta portando Sel nel baratro: nelle braccia mortali di Monti".

Ingroia presenta le liste a Palermo
(Foto: www.generazionezero.org / )
E lancia la legge Ingroia-La Torre
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +2
  • -1

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci