• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di C.F. | 26.01.2013 10:33 CET

Tutto avrebbe avuto inizio ieri mattina durante una perquisizione voluta dalla Guardia Nazionale e dalla Polizia penitenziaria del carcere di Uribana (Venezuela). E' scoppiata una rivolta e i detenuti, in possesso di numerose armi da fuoco, hanno ingaggiato una guerriglia contro le forze dell'ordine. Alcuni testimoni sostengono di aver sentito esplosioni di granate. Il bilancio provvisorio è di 50 morti e una novantina di feriti.

Seguici su Facebook

L'obiettivo della perquisizione era disarmare le numerose bande presenti all'interno dell'istituto penitenziario, ma nella preparazione del blitz c'è qualcosa che evidentemente non ha funzionato anche perchè i detenuti sono stati "avvisati" dai media, giunti a conoscenza della perquisizione. "Una decisione che ha scatenato di fatto la reazione dei detenuti" l'accusa del ministro Varela.

Carcere
(Foto: Reuters / )
Rivolta in Venezuela
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci