• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di Redazione IBTimes | 27.01.2013 13:34 CET

Sono in corso a Milano le celebrazioni per il giorno della memoria. Tra gli interventi, a sorpresa è arrivato quello di Silvio Berlusconi: "E' difficile mettersi nei panni di chi decise allora. Certamente il governo di allora per timore che la potenza tedesca vincesse preferì essere alleato alla Germania di Hitler piuttorso che opporvisi. Le leggi razziali sono la peggior colpa del leader Mussolini che per tanti altri versi aveva fatto bene. Non abbiamo la stessa responsabilità della Germania, ci fu da parte nostra -conclude- una connivenza che all'inizio non fu completamente consapevole". 

Reuters
Per non dimenticare

Share This Story

Da non perdere

Argomenti correlati

Seguici su Facebook

Monti invece mette in guardia dal ritorno di possibili focolai: "Dobbiamo essere molto attenti, fare in modo che questi focolai, che ogni tanto ritornano, non possano dar luogo a tragedie che l'umanità non deve più vivere". 

"Il rischio della segregazione e dell'antisemitismo è ancora ben presente", ha affermato Monti dopo aver visitato, al binario 21 della stazione di Milano, i convogli con i quali furono deportati gli ebrei milanesi verso i capi di sterminio.

"Gli arresti di Napoli ci richiamano alla responsabilità e alla vigilanza", ha affermato il premier tecnico in relazione agli arresti di estremisti di destra avvenuti a Napoli di trecente. Per Monti "la vigilanza deve essere un compito delle istituzioni ma anche di tutti coloro che hanno a cuore la convivenza democratica". 

Oggi il giorno della memoria
(Foto: Reuters / )
Per non dimenticare
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci