• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Redazione IBTimes Italia | 28.01.2013 21:48 CET

I Radicali sono stati esclusi dalle Regionali del Lazio per l'eccessivo numero di donne presenti in lista: cinque contro quattro uomini. "L'ufficio elettorale centrale ha confermato l'esclusione della lista Amnistia, Giustizia, Libertà dalle elezioni del Lazio. Decisione ridicola, faremo ricorso e ci saremo. Riformeremo questa giustizia italiana" le parole di Giuseppe Rossodivita, candidato alla presidenza della lista.

Flickr
Una foto d'archivio del leader dei radicali

Share This Story

Da non perdere

Seguici su Facebook

"Finora siamo stati in rispettoso silenzio in attesa della decisione, ma questa è davvero ridicola. È lo specchio del modo di pensare di una magistratura da riformare. Questi funzionari pubblici anzichè far votare i cittadini del Lazio, anzichè favorire la partecipazione democratica si trincerano in bizantinismi che non hanno alcun appiglio normativo" ha proseguito il candidato radicale, che racconta il tentativo di regolarizzarsi, chiedendo ad una candidata di rinunciare.

"Esclusi per troppe donne hanno detto, bene abbiamo regolarizzato. Potevano mandarci a votare secondo quanto loro stessi hanno detto e invece no. Tardiva la rinuncia scrivono, priva di effetti giuridici per meno di 24 ore e, in assenza di norme sul punto, lo giustificano con un 'ne verrebbe meno la certezza del procedimento elettorale'".

Marco Pannella
(Foto: Flickr / paPisc)
Una foto d'archivio del leader dei radicali
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci