• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di V.B. | 29.01.2013 17:58 CET

Caso Monte Paschi inguaia più Monti che il Pd di Bersani. L'indagine è stata svolta da Euromedia, la quale ha rilevato che a fare le spese dello scandalo che ha travolto la banca senese è stato soprattutto Mario Monti.

Seguici su Facebook

Il Pd, nell'occhio del ciclone, per Euromedia avrebbe perso "soltanto" l'1,6% del consenso, mentre Monti perde l'1%. La percentuale  come dato singolo è certamente inferiore alla perdita del Partito democratico, ma paragonato al consenso totale costituisce una bella fetta. Secondo l'analisi infatti il Pd si attesterebbe per la prima volta dopo mesi al di sotto del 30%, precisamente al 29,5% (-1,6%).  In perdita anche Sel, che fa registrare un - 0,4% (4,1%) mentre gli altri avanzano dello 0,2% (1,4%). Complessivamente, compresi dunque tutti i partiti che formano la galassia del Pd, l'intera coalizione arriva al 35% con un calo dell'1,8%.

Cresce il M5S, che secondo Euromedia guadagna un +2,5% portandosi al 13,5%.

Questa la situazione nel centrodestra: Pdl 22,2%, la Lega Nord perde lo 0,4% (5,5%). Fratelli d'Italia rimane all'1,8% e La Destra scende all'1,4%, in totale la coalizione peserebbe il 32,4%.

Mario Monti perde più di qualche piuma : per Euromedia  la sua Lista civica scende all'8,2% (-1%) e insieme a Udc (3,9%) e Fli (0,8%) arriva al 12,9%. Si piazza dunque dietro a Grillo.

Ingroia con la sua Rivoluzione Civile si ferma al 3,5%, i Radicali si portano all'1,5% e Giannino rimane all'1,2%.

 

 

Sondaggi
(Foto: Reuters / Giampiero Sposito)
Al Senato sorpasso del centrosinistra
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci