CALCIOMERCATO NAPOLI. E' fatta per ROLANDO: prestito a 600 mila euro più bonus, riscatto a 7,5 milioni

Di Alfonso Formato | 30.01.2013 12:37 CET
Dimensione testo + -

La trattativa per portare il difensore portoghese Rolando al Napoli si è conclusa. Il difensore portoghese è ormai un nuovo calciatore azzurro. La società partenopea ha trovato in mattinata l'accordo con il Porto: Rolando arriverà in prestito per 600 mila euro più bonus fino a giugno, mentre ci vorranno 7,5 milioni in estate per riscattarlo. 

Seguici su Facebook

CONTROSORPASSO De Laurentiis ha inviato in Portogallo un emissario (Maurizio Micheli) che è a strettissimo contatto con il procuratore del giocatore. Nella giornata di ieri sembrava potersi profilare una beffa, col QPR pronto ad acquistare il giocatore a titolo definitivo, come da sua richiesta. Poi però i programmi del Napoli e la promessa che se farà bene verrà senza dubbio riscattato, hanno convinto Rolando.

LA PROMESSA Il portoghese non gradiva prestito oneroso con diritto di riscatto, formula con la quale il Napoli ha poi chiuso l'operazione, ma il lavoro dell'emissario col procuratore ha portando Rolando ad accettare. Decisivo il lavoro nella notte, con la firma sul contratto che arriverà già nella giornata di oggi. Bruciata la concorrenza di Dinamo Kiev e soprattutto QPR.

OPERAZIONE RILANCIO Il 27enne vuole giocarsi le sue carte per far parte di un progetto vincente e riconquistare la Nazionale lusitana. Per chiudere l'operazione serviva solo dunque l'ok del Porto, che non ha esitato ad accetttare l'offerta di Bigon.

LEGGI ANCHE: 

VIDEO. La conferenza di CONTE dopo Lazio-Juve: "Vucinic e Giovinco si sono buttati"

FOTO. I tifosi del CITY salutano BALOTELLI facendo PIPI' sulla sua AUTO

CALCIOMERCATO JUVENTUS. Tutto su IMMOBILE e GABBIADINI: addio LISANDRO LOPEZ

CALCIOMERCATO ROMA. Scambio DE ROSSI - VERRATTI col PSG: le novità


 

 

 

 

 

 

 

Rolando (dietro), difensore centrale del Porto
( Foto : Reuters / )
Rolando (dietro), difensore centrale del Porto
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV
SEGUI SPORTS & STARS
 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci