• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Stefano Perazzo | 30.01.2013 11:39 CET

Il redditometro colpirà solo gli evasori sfacciati, gli onesti non hanno nulla da temere. Parola di Attilio Befera, direttore dell'Agenzia delle Entrate, intervenuto questa mattina a margine di Telefisco 2013. Il convegno de 'L'Esperto Risponde', giunto quest'anno alla ventiduesima edizione, affronta le maggiori novità fiscali, fornendo utili indicazioni a contribuenti e professionisti.

Seguici su Facebook

Apertura obbligata sull'argomento del momento, il redditometro. 'La lotta all'evasione in Italia è difficile. Quest'anno faremo 30.000 controlli da redditometro, basati sulle spese reali. L'azione riguarderà un numero limitato di soggetti responsabili di un'evasione sfacciata, persone fisiche e non imprese'.

Incalzato sulla fuga all'estero dell'attore Gerard Depardieu, causata dell'elevata pressione fiscale in terra francese, il Direttore risponde diretto: 'Ognuno decide di fare quello che vuole. Gli onesti non scappano'.

Dalle parole ai fatti. La circolare dell'Agenzia sul redditometro sarà pronta nel giro di un paio di mesi. Secondo Befera, l'Amministrazione ha già il via libera del Garante per l'incrocio delle banche dati e la società di software incaricata sta lavorando alacremente per rendere esecutive le operazioni già a metà dell'anno in corso, inaugurando una prima fase di sperimentazione a marzo 2013.

Più lunghi invece i tempi per le semplificazioni. 'Alcuni provvedimenti - continua Befera - verranno spostati nella dichiarazione 2014, altri modificati o eliminati in quella corrente'.

Giudizio complessivamente positivo sulla mediazione, istituto concepito per sgravare le commissioni tributarie e rendere più snelle le procedure di giudizio. 'Negli ultimi quattro mesi sono giunte circa 50.000 domande, nel 60% dei casi la mediazione ha avuto luogo con successo. Bisogna considerare che ci sono quindi cinquantamila ricorsi in meno per le commissioni'.

La giornata procederà con gli interventi di alcuni esperti su temi di forte interesse come Imu e Irpef. In ambito Iva, l'analisi riguarderà principalmente la nuova Iva per cassa, gli standard di fatturazione e la novella fattura elettronica.  

 

Agenzia delle Entrate
(Foto: . / )
.
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci